Cultura

Life in pieces , quando la famiglia disfuzionale è più divertente

Da 21 luglio su Fox seconda stagione serie 'erede' Modern Family

   Secondo Tolstoj in Anna Karenina, le famiglie felici si somigliano tutte,  quelle infelici lo sono ognuna a modo suo, ma guardando  'Life in Pieces', si capisce che quelle disfunzionali sono le più divertenti.
     Torna in prima visione assoluta il venerdì alle 21:00 su FOX (canale 112 di Sky) Life in pieces con la sua seconda stagione. Una serie definita dalla critica USA l'erede di Modern Family (anche questa in esclusiva su FOX), il segreto del suo successo internazionale è "uno dei migliori cast della tv, con storie incredibili raccontate in una maniera veramente unica", come ha spiegato Glenn Geller, presidente Entertainment della CBS.

    Nei nuovi episodi la guest star è Megan Mullally (Karen di Will&Grace), che si aggiunge a un cast dove brillano Dianne Wiest (2 volte premio Oscar), il figlio d'arte Colin Hanks (Dexter, Fargo), Betsy Brandt (Breaking Bad) e James Brolin (2 Golden Globe, 1 Emmy), noto alle cronache per essere marito di Barbra Streisand e padre dell'attore Josh.
   Life in pieces racconta la vita di tre generazioni del calanShort, mettendo tutte le nevrosi di una classica famiglia americana sotto la lente d'ingrandimento. Ogni episodio è suddiviso in quattro piccole storie raccontate di volta in volta dal punto di vista di uno dei componenti degli Short. Le singole storie danno vita a malintesi imbarazzanti e momenti comici, andando a formare i tasselli di un unico grande puzzle, senza mai scadere nella farsa o nel sentimentalismo.
   Nel primo esilarante episodio Heather (Betsy Brandt) e Tim (Dan Bakkedahl) cercano di persuadere il figlio 18enne Tyler (Niall Cunningham) ad annullare il suo matrimonio con Clementine (Hunter King) dopo aver incontrato gli stravaganti suoceri interpretati da una sempre dissacrante Megan Mullally e da Nick Offerman (Fargo, Parks and Recreation, partner dell'attrice anche nella vita).
Fanno parte del cast anche Alex Borstein (Shameless), Greg Grunberg (Heroes, Masters of Sex, Star Wars: il risveglio della forza), Thomas Sadoski (Law & Order-SVU; The Newsroom), Zoe Lister-Jones (I miei peggiori amici), Dan Bakkedahl (Veep, The Mindy Project) e Angelique Cabral (Amici di letto).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai a RAI News

Modifica consenso Cookie