Da Svevo al flamenco, in scena si va sul web

In tempi di Coronavirus, i cartelloni si fanno virtuali e social

Il teatro non si ferma. Se l'ordinanza anti-coronavirus chiude sale e platee, il teatro è tra i primi settori a sfruttare i nuovi mezzi e si rivolge al pubblico, infinitamente più grande, del web. Dirette streaming, maratone di letture, spettacoli ripresi dalla Spagna, appuntamenti studiati ad hoc: in pochi giorni i social sono diventati il nuovo palcoscenico per compagnie e attori. Che imparano a trovare un nuovo rapporto, assolutamente non meno diretto e vivo, con il loro pubblico. Ecco alcuni appuntamenti da scoprire, comodamente sul divano di casa.

TORINO - "Se voi non potete venire da noi, siamo noi a venire da voi. Si, anche se non è la stessa cosa perché il teatro è come l'amore: bisogna farlo dal vivo". Così Arturo Brachetti, questa volta nei panni del direttore artistico de Le Musichall, annuncia il "nuovo" cartellone di spettacoli "in scena" sulla pagina Facebook del teatro. La rassegna si chiama Le Musichall Live e lo streaming andrà in onda alle 18 e in replica alle 20 del giorno in cui lo spettacolo avrebbe dovuto calcare la scena sul palco del teatro. Tra i primi appuntamenti, il 12 marzo, i Banditi (alias Elena Ascione, Franco Bocchio, Stefano Gorno, Renato Minutolo, Eleazaro Rossi e Luca Cupani) versione standup, con un monologo comico basato sullo stile della comicità anglosassone.

PALERMO - Dopo il successo dei primi tre giorni di streaming dello spettacolo "Viva la vida", con Pamela Villoresi nei panni di Frida Kahlo, che ha totalizzato oltre 15mila visualizzazioni nel proprio canale YouTube, il teatro Biondo lancia Classicamente Biondo, programma di recital di poesie, letture di grandi classici, fiabe per bambini, monologhi accompagnati da musiche e canti, in streaming ogni giorno alle 16 sui suoi canali social (i materiali resteranno disponibili anche nella biblioteca video del Teatro). Primi appuntamenti, il recital di poesie Il leone maremmano, che la stessa Villoresi aveva realizzato in occasione del centenario della morte di Giosuè Carducci, e brani da l'Iliade e l'Odissea letti da Vincenzo Pirrotta.

GENOVA - Si intitola "Racconti in tempo di peste" il progetto di Sergio Maifredi e Corrado D'Elia, prodotto da Teatro Pubblico Ligure e Compagnia Corrado d'Elia, per non rinunciare alla cultura, al teatro e alla bellezza anche in questi giorni di chiusura forzata. Una vera e propria stagione lunga 100 giorni, da seguire su Facebook (https://www.facebook.com/raccontiintempodipeste), con proposte ad hoc. Appuntamento ogni giorno alle 12. Una sorta di Decameron contemporaneo al quale hanno già aderito artisti e intellettuali come Paolo Graziosi, Maddalena Crippa, Ermanno Bencivenga Piergiorgio Odifreddi, Gabriella Greison, Giuseppe Cederna, Elisabetta Arosio, Michele Sganga, Luigi Marinelli, Massimo Minella.

MILANO - Passione, teatro e danza. E' "Pianissimo Flamenco", spettacolo che avrebbe dovuto andare in scena al No'hma e che il teatro milanese porta invece sul web l'11 e 12 marzo in un evento unico organizzato insieme alla compagnia Artes Escenica Clio, ripreso e trasmesso in diretta streaming da Cadice (sul sito e sul canale Youtube del No'hma). In programma, le diverse tipologie di flamenco come Alegrías, Bulerias e i più grandi classici della musica spagnola, dal XIX secolo fino a oggi. Ma anche i brani più popolari dell'artista spagnolo Manuel Carrasco, pianista e compositore internazionale.

BOLOGNA - Si conclude oggi pomeriggio "Io leggo da casa", la maratona streaming di 24 ore che la Fondazione ERT - Emilia Romagna Teatro dedica alla lettura integrale de "La coscienza di Zeno" di Italo Svevo sui suoi canali social unificati. Gli attori della Compagnia permanente di ERT Fondazione danno voce al romanzo, alternandosi ogni ora per un intero giorno, in una lettura solitaria e condivisa, da casa, per gli altri e con gli altri.

NAPOLI - Stagione virtuale anche per Il Nest che lancia il suo cartellone a distanza. Il primo appuntamento, lunedì scorso, è stato con "Muhammad Alì", spettacolo di Francesco Di Leva e Pino Carbone, con lo stesso Di Leva protagonista, dedicato al gigante del pugilato. Ma, vantaggi della rete, si può continuare a vederlo sulle pagine ufficiali Facebook e Instagram della Compagnia Nest e sui profili degli artisti in scena, sui quali verranno segnalati anche i prossimi appuntamenti.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie