Timpano, La Brigata Mondiale

Ispirato a Ugo Forno, storia di coraggio e amicizia per ragazzi

 MASSIMILIANO TIMPANO, LA BRIGATA MONDIALE (Einaudi, pp.160, 12 Euro). Proteggere un sogno, quello dell'infanzia, dalla violenza della guerra, anche a costo di perdere la vita: è liberamente ispirato alla storia di Ugo Forno, il dodicenne che venne ucciso a Roma dai nazisti il 5 giugno del 1944 mentre cercava di difendere un ponte sul fiume Aniene, il nuovo romanzo scritto da Massimiliano Timpano per Einaudi Ragazzi, dal titolo "La Brigata Mondiale". Adatto a ragazzi dai 12 anni in su, il libro racconta una vicenda di coraggio, amore e amicizia capace di fondere avventura e grandi valori grazie a un linguaggio adatto ai più giovani.
    Al centro del romanzo c'è Libero, ragazzino romano di 10 anni che un giorno incontra Ennenne e Marita, scappati da un orfanotrofio e rifugiati in una casa "speciale", un carrozzone lungo il fiume Aniene. Con loro Libero conosce il significato dell'amicizia e quanto sia bello costruire un mondo a parte, dove gli adulti non possono entrare. Quando la sua esistenza viene messa in crisi dalla guerra, con i genitori arrestati, i bombardamenti, le violenze fasciste e quel mitico ponte minato dai nazisti, Libero - gambe "secche e spelacchiate" ma in grado di farlo correre veloce come un fulmine - dimostrerà ai nemici di avere un cuore grande e coraggio da vendere: difenderà con la sua stessa vita quel luogo magico e inviolabile dove ha scoperto la vita e dove l'infanzia non muore mai, nemmeno sotto i colpi dell'odio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie