Al via il concorso di poesia con immagine 'I corpi e i luoghi'

Via Instagram. Presiede la giuria Franco Arminio

Al via il terzo concorso di poesia con immagine 'I corpi e i luoghi', aperto a tutti, via Instagram, promosso e organizzato dall'Accademia mondiale della poesia. Franco Arminio presiede la giuria. Fino al 10 marzo si potranno inviare le poesie (per iscrizioni e informazioni: www.accademiamondialepoesia.com).
    "I corpi e i luoghi sono una forma di resistenza al mondo globale. Andare in giro, guardare e scrivere dei luoghi che vediamo è un bell'esercizio contro la miseria spirituale dilagante. Bisogna tenere vive le nostre facoltà percettive. Ci vuole un'attenzione ai dettagli più che alle astrazioni opinionistiche. Questo esercizio ci rende meno apatici, più resistenti alla vertiginosa evanescenza del mondo dominato dall'attualità". Questa la riflessione di Franco Arminio che ha ispirato il tema del concorso di quest'anno. Il poeta e paesologo guida la giuria composta da Michele Francesco Afferrante (giornalista e autore radiotelevisivo), Ottavio Rossani (giornalista, poeta e curatore del Blog di poesia del Corriere della Sera), Enza Silvestrini (scrittrice) e Anna Lisa Tiberio (rappresentante della Rete Costituzione e Cittadinanza).
    Le sezioni del concorso sono tre: Poesia con immagine, Videopoesia e Polaroid. Fino al 10 marzo i lavori potranno essere inviati all'Accademia Mondiale della Poesia che li pubblicherà sul suo profilo Instagram. Le premiazioni si svolgeranno a Verona il 21 marzo, nel corso delle celebrazioni della Giornata mondiale della poesia. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie