Venezia: da Martone a Moretti, ecco su cosa si spera

Barbera e i selezionatori a lavoro per programma 71/ma Mostra

    (ANSA) - ROMA, 22 GIU - A poco più di due mesi dalla 71/ma Mostra del cinema di Venezia entra nel vivo l'attività dei selezionatori che con il direttore Alberto Barbera esplorano le cinematografie di tutto il mondo per il cartellone del festival.
    Per l'Italia un titolo viene dato per scontato sin dal primo ciak: Il giovane favoloso di Mario Martone con Elio Germano nei panni del poeta Leopardi e un cast con Isabella Ragonese, Ennio Fantastichini, Edoardo Natoli. Ma certo altri titoli sono in visione come Maraviglioso Boccaccio che segna il ritorno dei Taviani e con un cast ricchissimo con Lello Arena, Paola Cortellesi, Carolina Crescentini, Flavio Parenti, Vittoria Puccini, Michele Riondino, Kim Rossi Stuart, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Jasmine Trinca. Dovrebbe essere pronto anche Mia Madre di Nanni Moretti e sarebbe un colpaccio visto il legame che lo lega da sempre al festival di Cannes.
    Italia a parte, Barbera e i selezionatori si sarebbero assicurati il nuovo film di Fatih Akin, The Cut interpretato da Tahar Rahim (il protagonista di Un profeta di Audiard e Il passato di Farhadi, terza parte di una trilogia sull'amore la morte e il diavolo e quello del francese Benoit Jacquot Three Hearts, 3 cuori, storia famigliare con Lea Seydoux, Charlotte Gainsbourg, Catherine Deneuve, secondo anticipazioni scritte da Variety. E al Lido potrebbe esserci il nuovo film di Alejandro Gonzalez Inarritu Birdman, una dark-comedy con Michael Keaton nei panni di un attore una volta glorioso nei panni di un supereroe e ora decisamente in ribasso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie