Figlia Whitney Houston in coma, padre prega per miracolo

Medici pessimisti, ma Bobby Brown spera, lite famiglia in hotel

 Bobby Brown prega per un miracolo che salvi sua figlia in coma da sabato scorso, quando fu trovata in stato di incoscienza nella vasca da bagna del suo appartamento: secondo indiscrezioni dei media Usa, il padre di Bobbi Kristina continuerebbe a non abbandonare le speranze che la figlia avuta con Whitney Houston si possa salvare. Nonostante il pessimismo dei medici che la seguono all'Emory hospital di Atlanta. Secondo il sito di gossip sulle celebrita', 'TMZ', i medici avrebbero detto a Brown che non c'e' alcuna possibilita' per 'Krissy' - questo il soprannome della giovane, 21 anni - e avrebbero suggerito la possibilita' di staccare la spina alle macchine che la tengono in vita. Ma Bobby - secondo fonti vicine alla famiglia, profondamente religiosa - non molla e "crede che Dio possa fare un miracolo".

"Non siamo stupidi, capiamo la realta' - avrebbero detto le fonti ala rivista 'People' - ma Bobby ci ha chiesto di pregare e pensa che se gli americani si convincono che Bobbi Kristina e' morta smetteranno di pregare per lei. Chiediamo ancora preghiere per un miracolo". Ma le controversie che si accompagnano a Bobby Brown - con un passato da tossicodipendente e una tumultuosa relazione con Whitney Houston - non si placano: una lite sarebbe scoppiata la notte scorsa in un hotel dove si trovano alcuni familiari del cantante che ha portato all'intervento della polizia.

Secondo il testimone, dopo la visita del medico si sono sentite urla nella stanza della ragazza. "E' sembrato come se il dottore avesse riferito qualcosa di serio - ha detto - in quel momento ho davvero pensato che Bobbi Kristina fosse morta o che avessero detto che non si riprenderà più". Da quando è stata portata in ospedale sabato scorso, dopo essere stata trovata priva di sensi nella vasca da bagno, Bobbi Kristina, 21 anni, ha mostrato segni minimi di attività cerebrale e per il padre, il cantante Bobby Brown potrebbe profilarsi la drastica decisone di dover staccare la spina dei macchinari che tengono in vita la figlia. Tre anni fa, l'11 febbraio del 2012, la madre Whitney Houston è stata trovata priva di vita nella vasca da bagno di un albergo a Los Angeles. Aveva 48 anni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie