Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cento anni fa nasceva Julio Cortazar

Cento anni fa nasceva Julio Cortazar

L'omaggio di Carlos Skliar all’associazione culturale Nuovi Orizzonti Latini

Carlos Skliar, poeta, esperto di pedagogia, scrittore, docente universitario, ma soprattutto intellettuale argentino investito culturalmente e mentalmente, come molti della sua generazione, dai testi di Julio Cortázar, scrive un brano a lui dedicato Cortázar: a través de todas mis edades (Cortázar attraverso i miei anni) per poi dare la versione completa, in esclusiva, all’associazione culturale Nuovi Orizzonti Latini, impegnata ad organizzare un omaggio a Julio Cortázar per il centenario dalla sua nascita oggi 26 agosto.

LA LETTURA Il brano che Carlos Skliar ha dedicato a Julio Cortazar

La versione in spagnolo del brano di Skiliar per Cortazar

Nel testo, Skliar ripercorre la sua vita, segnata dalla costante presenza dell’autore, considerato tra i più importanti della letteratura latinoamericana; la sua infanzia trascorsa ad ammirare suo padre che legge il suo srittore preferito; la sua gioventù in un’Argentina piegata dalla dittatura, dalla censura, dai desaparecidos e dall’assenza dello stesso Cortázar che è a Parigi. Infine la maturità di Skliar, ormai uomo, che assiste al ritorno degli esiliati, al ritorno di Cortázar e al declino della figura paterna. Sarà proprio Carlos, ora a leggere al padre il suo autore preferito, creando così un testo circolare anche grazie ad uno studiato legame tra le parole della prima parte (…mi sussurra all’orecchio una promessa che sembra essere affascinante ma che ancora non posso capire: “Presto leggerai anche tu”) e la chiusura del brano (…Io leggo Cortázar a mio padre e gli faccio una promessa, sussurrata all’orecchio: “Presto, tornerò a leggerti qualcosa”).

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie