Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Prosegue l'ondata di maltempo, 1.500 interventi dei pompieri

Prosegue l'ondata di maltempo, 1.500 interventi dei pompieri

Coldiretti: milioni di danni nelle campagne. La Toscana in codice giallo

Prosegue l'ondata di maltempo sull'Italia settentrionale, che secondo Coldiretti ha già causato milioni di euro di danni nelle campagne.

In Toscana condizioni del tempo instabili sono attese per infiltrazioni d'aria fredda, con possibili temporali che oggi interesseranno l'Appennino tosco-emiliano, mentre dal pomeriggio di domani, e fino alle prime ore della sera, potranno diventare forti anche nelle zone interne della regione. Per questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per temporali forti valido dalle 12 alle 20 di domani, mercoledì 6 luglio, per tutta la Toscana ad esclusione della fascia costiera fino alla Versilia.

Lunedì' il forte vento e le violente precipitazioni hanno comportato oltre 1.500 gli interventi svolti dal Corpo Nazionale dei vigili del fuoco per alberi abbattuti, strutture divelte, crolli, allagamenti diffusi e danni d'acqua. Le maggiori criticità in Emilia Romagna, colpite in modo particolare le province di Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Piacenza: 500 gli interventi svolti finora, squadre al lavoro.

 

Ancora in atto le operazioni di contrasto per i danni causati dal maltempo in Veneto, 250 interventi tra le province di Rovigo, Vicenza, Verona e Padova, e in Lombardia, 200 interventi tra Pavia, Cremona e Mantova. A Cremona, trascorsa un'intera notte in emergenza, con i vigili del fuoco che hanno garantito oltre cento interventi tra capoluogo e provincia, è iniziata la conta dei danni. E sono ingenti. Oltre alle decine di piante cadute, molte di grandi dimensioni e alcune crollate sulle auto in sosta, i primi sopralluoghi raccontano di tetti scoperchiati e palazzi lesionati. Anche il municipio della città, a lungo ispezionato dai pompieri dopo la caduta di alcuni mattoni, è attualmente transennato sia lungo le vie laterali sia nella parte che guarda al Duomo: il rischio è che possano cadere altri frammenti e il pericolo, ovviamente, è che possano colpire i passanti.

Si è invece concluso nella nottata tra lunedì e martedì il lavoro dei vigili del fuoco in Piemonte (300 interventi) e in Liguria (150 interventi).

Coldiretti: "Siamo di fronte alle conseguenze del cambiamento climatico" - "Alberi abbattuti, allagamenti raccolti devastati, dai vigneti alla frutta, dalla verdura al mais, dal grano al foraggio ma anche serre e tetti scoperchiati e muri di cascine abbattuti sono gli effetti della perturbazione che - sottolinea la Coldiretti - ha improvvisamente interrotto l'afa e la siccità che stringe di assedio le regioni del Nord". Siamo di fronte in Italia, sostiene l'associazione, alle conseguenze dei cambiamenti climatici con il moltiplicarsi di eventi estremi e una tendenza alla tropicalizzazione con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense. Il risultato, conclude: "è un conto per l'agricoltura di 14 miliardi di euro in un decennio".   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Modifica consenso Cookie