AstraZeneca: Zaia, il Veneto non li fa sotto 60 anni

"Per richiami non c'è problema"

(ANSA) - VENEZIA, 08 APR - Il Veneto ha deciso in questa fase di non fare più il vaccino AstraZeneca sotto i 60 anni". Lo ha annunciato il presidente regionale Luca Zaia. Per i richiami "il ministero ha chiarito che i richiami sono AstraZeneca su AstraZeneca a prescindere dall'età, perché chi lo già fatto vuol dire che non ha avuto problemi. Per coloro sopra i 60 anni si fa a meno di prescrizione contraria del medico" "Ieri - ha proseguito - è stata una giornata un po' concitata, e abbiamo già fatto la circolare. Il nostro call center ha ricevuto più di 8.000 telefonate per informazioni".
    Sulla gestione di questa vicenda Zaia è stato critico verso l'agenzia europea del farmaco: "abbiamo capito - ha detto - che l'Ema quando c'è brutto tempo evita di uscire di casa. Ema ha detto agli Stati di decidere, bello questo sistema. Poi ne vien fuori una 'raccomandazione' di utilizzare il vaccino al di sopra dei 60 anni. Ma la parola raccomandazione non vuol dire 'obbligatorietà' a non usarlo sotto il 60", ha concluso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie