Cronaca

Covid: Bolzano ed altri dieci comuni sono zona rossa

Toti, la Liguria lavora per avere 2000 posti letto

Undici comuni, compreso Bolzano, sono stati dichiarati "zona rossa" dalla giunta provinciale altoatesina che ha adottato per essi misure più restrittive rispetto al resto del territorio provinciale. I comuni interessati, oltre al capoluogo, sono Vadena, Braies, Velturno, Villabassa, Meltina, Vipiteno, Egna, Nova Levante, Ponte Gardena e Nalles. I dati relativi alla diffusione del contagio, ha spiegato il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, "fanno passare questi comuni dal 'rischio elevato' al 'rischio molto elevato'". Oltre alle misure adottate con l'ultima ordinanza provinciale, negli undici comuni, con un'ulteriore ordinanza che entrerà in vigore il 5 novembre, per due settimane, si passerà alla didattica a distanza nelle scuole di ogni ordine e grado, verranno chiuse le scuole d'infanzia e gli asili, chiuderanno anche i serivizi alla persona, come parrucchieri ed estetisti. Inoltre, si potrà entrare ed uscire da questi comuni solo per comprovati motivi di lavoro o di salute.

Toti, la Liguria lavora per avere 2000 posti letto - C'è tanta sanità nel programma dei prossimi 5 anni di governo della Liguria da parte di Giovanni Toti. Il punto lo ha illustrato in Consiglio regionale dove ha annunciato che sta lavorando per arrivare ad avere 2000 posti letto Covid. Lo ha fatto parlando del piano incrementale attivato per i nosocomi. "Si tratta di un piano di Fase 4 che porta ad aumentare i posti letto. Abbiamo 1.200 ricoverati, soprattutto sull'area metropolitana e solo 50 terapie intensive aperte. Facendo un paragone con il picco dello scorso aprile quando avevamo 1.400 ricoverati e le terapie intensive occupate arrivavano a 200, si capisce che siamo ben lontani da quei numeri. Anche se l'allargamento della pandemia ci ha indotto ad un aumento dei posti letto ospedalieri. Per questo stiamo chiedendo uno sforzo alla nostra sanità, quello di raggiungere i 2000 posti letto in Liguria".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie