Terrore sul bus, Sy condannato a 24 anni

L'uomo dirottò e incendio l'autobus con una cinquantina di ragazzi a bordo. 'Sequestro con finalità di terrorismo'. La mamma di Adam, il ragazzino eroe: 'Non l'ha fatto per i migranti'. Salvini e Meloni: sconti tutta la pena

 La Corte d'Assise di Milano ha condannato a 24 anni di carcere Ousseynou Sy, il 47enne che nel marzo dell'anno scorso, ha dirottato e incendiato a San Donato un autobus con a bordo una scolaresca di 50 ragazzini, due insegnanti e una bidella di Crema, tutti messi in salvo dai carabinieri.
    I giudici hanno accolto la richiesta della Procura, anche quella di riqualificare l'ipotesi di reato da sequestro a sequestro con finalità di terrorismo. In aula, prima della condanna, Sy aveva detto di aver avuto "solo lo scopo di salvare vite umane, perché non se ne poteva più" dei morti in mare.

I giudici della Corte d'Assise di Milano, che hanno condannato Sy per il bus dirottato lo scorso anno, hanno disposto anche nei confronti dell'imputato il versamento di provvisionali in solido con Autoguidovie e il Ministero dell'Istruzione di quasi 2 milioni di euro. In particolare, è stato disposto il versamento di 25 mila euro per ognuno degli studenti presenti sull'autobus - fatta eccezione per uno di loro che non ha fatto richiesta - e di 3mila euro per ciascuno dei genitori. Sy dovrà versare anche una provvisionale di 35mila euro ad uno dei professori, 25mila euro al secondo professore e 25 mila euro alla bidella, nonché 10 mila euro al Comune di Crema, che si è costituito parte civile. Sy dovrà infine versare 150 mila euro di provvisionale a Autoguidovie. La sentenza prevede anche l'interdizione perpetua del condannato, che ha ascoltato in silenzio la lettura del dispositivo e, appena espiata la pena, la misura di sicurezza della libertà vigilata per altri tre anni. Le motivazioni saranno depositate in novanta giorni. 
   "Tutti noi siamo impressionati e condanniamo per le morti i mare, ma lui ha sequestrato dei bambini figli di immigrati e non ci crediamo che lo abbia fatto per protesta". La mamma di Adam, uno dei ragazzini che diede l'allarme ai carabinieri dall'autobus sequestrato dall'autista Ousseynou Sy, nel marzo dell'anno scorso, a San Donato Milanese, non crede a quello che l'uomo ha detto in aula sulle motivazioni dei suo gesto e, commentandola con l'ANSA, reputa "giusta" la condanna a 24 anni che "potevano anche essere di più per quello che ha fatto".

"Il 'criminale' per questo delinquente, fanatico e violento, sarei io. P.s. Speriamo non esca più di galera". E' il commento su Twitter del leader della Lega, Matteo Salvini, alle parole in aula Ousseynou Sy, il 47enne che nel marzo dell'anno scorso ha dirottato e incendiato un pullman con a bordo 50 ragazzi, a San Donato Milanese, oggi condannato a 24 anni. "Il decreto Salvini uccide deliberatamente. Il fatto che siano rimasti in silenzio li ha resi complici, perché il silenzio uccide", aveva detto Sy nel tentativo di giustificare il suo gesto. "Condannato a 24 anni Ousseynou Sy, il 47enne che a San Donato Milanese sequestrò un autobus con a bordo 50 bambini. Con la speranza che ora questo terrorista sconti tutta la sua pena in carcere fino all'ultimo giorno". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie