Recanati, sindaco consegna mascherine

In azione anche 100 volontari tra cui Olimpia Leopardi

(ANSA) - RECANATI (MACERATA), 29 MAR - L'intera Giunta comunale di Recanati, guidata dal sindaco Antonio Bravi, e 100 volontari tra associazioni e privati cittadini, tra cui anche la contessa Olimpia Leopardi, si sono mobilitati oggi per la consegna diretta, casa per casa, agli 8.500 nuclei familiari di 60 mila mascherine donate dalla città cinese di Xiangcheng, per un valore di 100 mila euro, compresa la spedizione. "Un dono prezioso della città gemellata con Recanati - ha detto il sindaco Bravi -. Sono arrivati molti messaggi di ringraziamento a me e a tutta la Giunta. Senza l'aiuto spontaneo dei cittadini non saremmo mai riusciti a compiere la distribuzione". Tra coloro che hanno dato una mano, anche la discendente del poeta Giacomo leopardi. "In questi momenti di gravissima difficoltà, la solidarietà tra popoli, quella vera, che supera tutte le barriere, è la più potente delle armi a nostra disposizione" da detto Olimpia Leopardi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie