700 richieste Tolentino su Mude

Recupero edifici danneggiati e delocalizzazioni

(ANSA) - ANCONA, 7 MAR - Sono al momento circa 700 le richieste avanzate sulla piattaforma Mude per il recupero degli edifici danneggiati dal sisma e per le delocalizzazioni sul territorio comunale di Tolentino. A darne notizia è l'Ufficio urbanistica, attraverso l'assessore Fausto Pezzanesi, ricordando che gli immobili danneggiati dai terremoti del 2016 sono circa 2 mila, e che a fine febbraio le domande presentate per la ristrutturazione dei danni lievi sono 418, mentre sono 165 quelle per la ricostruzione pesante. "Circa 262 - ha spiegato Pezzanesi - hanno già ottenuto il decreto di concessione del contributo e circa la metà hanno concluso l'iter autorizzatorio presso il Comune". "Il totale complessivo del contributo concesso è di oltre 80 milioni di euro" ha sottolineato. Segnalando inoltre che "le pratiche la cui istruttoria risulta conclusa presso l'Ufficio urbanistica, ma che ancora non hanno ricevuto il decreto di concessione del contributo da parte dell'Usr regionale sono 66: 41 per danni lievi e 25 per danni gravi". L'Ufficio urbanistica oltre alle pratiche per la ricostruzione e quelle ordinarie, sarà chiamato anche a "sviluppare un nuovo Piano particolareggiato aree storiche, finalizzato a rendere più attraente abitare il centro e riqualificare il cuore della città. In più - ha concluso l'assessore - è in via di ultimazione la variante generale del Piano regolatore generale risalente al 1995, per dotare il Comune di uno strumento operativo adeguato e funzionale per gli anni a venire".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie