Professioni

Superbonus: ingegneri, positivo l'uso per edifici pubblici

Zambrano su parole ministro Franco, 'ma non a scapito privati'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 MAG - "È una novità che, per certi aspetti, è positiva", visto che "in questo Paese sono anni che dobbiamo mettere in sicurezza gli edifici pubblici, e non lo facciamo, e questo è un sistema che potrebbe esser utile. Mi auguro, però, che non vada a scapito di tutto il resto degli interventi, in particolare di quelli privati". Così il presidente del Consiglio nazionale degli ingegneri Armando Zambrano risponde all'ANSA, in merito alle parole di ieri del ministro dell'Economia Daniele Franco che, nel question time alla Camera, ha parlato di un impiego del Superbonus 110% anche per le strutture pubbliche.
    A margine della conferenza stampa di presentazione, questa mattina, della trasmissione Rai "Andiamo a 110", dedicata all'agevolazione per effettuare lavori all'insegna dell'efficientamento energetico., ha detto di ritenere "che il pubblico si debba finanziare con le tasse che paghiamo e, quindi, paradossalmente con le tasse che anche il Superbonus mette in campo", una misura, prosegue il numero uno dell'Ordine dei professionisti, che "non ha veri e propri costi per lo Stato. Se ci mettiamo i risparmi per i danni da terremoto, il problema delle vittime dei terremoti, il risparmio energetico", tutto ciò "fa risparmiare lo Stato", perché "l'economia cammina e si può anche evitare il reddito di cittadinanza, perché la gente, finalmente, lavora", chiude Zambrano. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie