Commercialisti, studio su professionisti e consulenza aziendale

Obiettivo testo Ordine e Fondazione è estendere spazi lavorativi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - Estenndere le occasioni di lavoro per i commercialisti iscritti all'Albo, nonché "sviluppare nuove professionalità e diffondere l'educazione finanziaria tra consumatori e investitori": parte da queste premesse il nuovo documento di ricerca 'Il commercialista e la consulenza finanziaria agli investimenti', pubblicato da Consiglio e Fondazione nazionali dei commercialisti, che "curato da un apposito gruppo di lavoro dell'area Finanza Aziendale sulla base di importanti approfondimenti svolti da specifici gruppi di lavoro degli Ordini dei commercialisti di Torino e Firenze, ha esplorato presupposti normativi e metodologie operative necessari ai commercialisti che intendano erogare servizi di consulenza in ambito finanziario". "Uno dei principali obiettivi dell'attuale Consiglio nazionale dell'Ordine di categoria - sottolinea il presidente Massimo Miani - consiste nell'identificare nuovi ambiti di lavoro e nell'ampliamento di nuove professionalità per i commercialisti. Nell'area di delega relativa alla finanza ciò è stato perseguito, da un lato, approfondendo tematiche connesse all'esigenza delle imprese di migliorare il proprio accesso al credito e, dall'altro, valorizzando le conoscenze che solo un commercialista ha dell'imprenditore e della sua situazione patrimoniale e familiare complessiva". Lo studio, s'inseriscono i consiglieri delegati all'area Finanza Maurizio Grosso e Lorenzo Sirch, "effettua una completa illustrazione della normativa sulla consulenza finanziaria, inclusiva del recente avvio della sezione consulenti finanziari autonomi, già popolata da alcuni colleghi, presso l'Organismo consulenti finanziari (Ocf), e illustra le modalità pratiche di svolgimento dell'attività di consulenza finanziaria indipendente (pagata solo dal cliente e quindi anche denominata fee only) in un Paese, gli Usa, all'avanguardia nella prestazione di tale tipologia di consulenza", si chiude la nota dei professionisti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie