Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale PRIMA PAGINA ITALIA

Spin Up, fondata da Antonio Romano: gioiello italiano del performance marketing

In pochi anni, Antonio Romano è riuscito a creare una media tech company in grado di imporsi a livello globale. Lo “startupper seriale” di Napoli ci racconta come con dedizione e perseveranza si possano raggiungere obiettivi inimmaginabili, anche in un settore molto competitivo come quello del marketing.

PRIMA PAGINA ITALIA

La storia di Antonio Romano, napoletano doc, racconta di un sorprendente successo che può essere da esempio per tutti coloro che cercano riscatto e vogliono valorizzare le loro idee. Dopo aver studiato piano e composizione ed aver terminato il suo con lode il percorso accademico tra l’Università Federico II di Napoli, la Bocconi di Milano e un master all’estero, Antonio si immerge nel mondo del digitale, prima lavorando per diverse agenzie che forniscono supporto alle aziende e poi intraprendendo un percorso che lo porterà ai piani alti del settore.

Come è nata l’idea di lanciare il progetto Spin Up?

“Tutto ha inizio nel 2014, quando ho lanciato uno dei primi e-commerce dedicato al settore food.Durante quell’esperienza sono riuscito a elaborare un modello a performance che ha subito presentato margini di crescita rilevanti. Grazie a questa esperienza ho visto il gap che c'era tra le aziende che hanno bisogno di marketing a risultato e la mancanza di un'offerta strutturata sul mercato italiano e così nel 2017 ho fondato Spin Up, una start up che si occupa di lead generation, dove con la parola lead si intendono compilazioni di form da parte di potenziali utenti interessati a un particolare servizio. Quindi abbiamo lavorato con innovazioni tecnologiche sia in ambito di prodotto che di processo. A livello di prodotto abbiamo creato dei form dinamici dove gli utenti interagiscono con i chatbot e hanno più informazioni circa il servizio e le nostre aziende cliente ricevono quindi utenti più "motivati" nelle loro scelte, garantendo qualità ai nostri clienti. Invece in termini di processo le varie campagne che facciamo le abbiamo "automatizzate" tramite algoritmi che in autonomia sono in grado di gestire le attività di media buying che nelle agenzie tradizionali sono gestite da marketer. Quindi la tecnologia ci ha consentito di gestire migliaia di campagne per ogni singolo cliente andando ad ottimizzarle con automazioni e consentendoci una crescita dirompente. Ecco perché possiamo considerarci la prima media tech company in Italia. Media e Tech sono mente e cuore di questa azienda”.

Cosa rende la vostra realtà così unica?

“Sicuramente il fatto che la nostra attività di acquisto di traffico utenti sia completamente automatizzata. Inoltre, perché abbiamo saputo posizionarci sul mercato nel modo migliore, offrendo un servizio che riesce molto spesso a tradurre in contratti le richieste e gli interessamenti delle persone. Detto in termini più tecnici, abbiamo creato dei chatbot, delle pagine incorporano un meccanismo di conversazione e dialogo con l’utente in grado di dare molte informazioni specifiche prima che l’utente stesso possa lasciare i suoi dati. Questo ci ha consentito di aumentare la qualità dei lead e, quindi, il loro tasso di conversione. Il nostro sistema è tra i più innovativi in assoluto, è per questo che molte aziende importanti lo richiedono”.

Come riuscite a finanziare la vostra attività?

“Siamo molto fieri di dire che la nostra impresa si è sempre autofinanziata reinvestendo gli utili in modo virtuoso. In 5 anni siamo passati da circa 300mila a 8 milioni di euro di fatturato, e questo è abbastanza impressionante se si pensa che il nostro settore viene definito “performance marketing”, che significa che veniamo pagati in base ai risultati ottenuti”.

Antonio Romano, quali riconoscimenti ti sei guadagnato fin qui?

“Il mondo delle start up è altamente competitivo, ma posso dire con orgoglio di essermi ritagliato il mio spazio al suo interno. In molti, infatti, mi definiscono uno Startupper seriale e recentemente la rivista Fortune mi ha nominato tra i migliori 10 startupper under 40. A livello di azienda, invece, abbiamo ricevuto diversi premi importanti: il Sole24Ore ci ha posizionato nella top ten e più precisamente l’ottava società che più è cresciuta in Italia in termini di fatturato negli ultimi tre anni, il Financial Times ci ha posizionato come prima società in Europa nel settore advertising che è più è cresciuta negli ultimi tre anni e siamo al 58° posto in Europa invece se guardiamo a tutti i settori. Oggi possiamo definirci la società di riferimento nel performance marketing in Italia, un obiettivo importantissimo che ho inseguito sin dall’inizio di questo percorso. Un sogno realizzato alimentato dalla grandissima voglia di crederci, sempre”.

Cosa credi che serva per raggiungere questo successo?

“Sicuramente dedizione e perseveranza, qualità che ho imparato studiando musica. Se riesci ad applicare queste peculiarità agli ambiti in cui vuoi agire, puoi creare opportunità professionali per te e per chiunque altro voglia mettersi in gioco. Io ho applicato questa mentalità al contesto in cui sono nato, il meridione italiano, terra che non ti regala nulla se non sei pronto a dare tutto te stesso. Come dico sempre ai miei collaboratori, ci sono tre regole che per me sono imprescindibili: la prima consiste nel non stare mai fermi ma nel perseguire sempre l’innovazione, la seconda dice di fare sempre errori nuovi da cui imparare, e la terza esclude qualsiasi alibi, perché gli alibi uccidono e le variabili, in un percorso difficile come quello che sto facendo io, sono inevitabili. La mia società è nata da un sogno, quello di portare un alto livello di innovazione nel settore marketing. Racconto tutto questo nel mio libro, “Il talento della tenacia”, pubblicato nel 2020. Cosa ha in serbo il futuro per Spin Up? Da luglio 2021 facciamo parte di Cloud Care S.p.a. un player di riferimento nel settore della comparazione delle tariffe. Oggi insieme siamo una realtà unica fornendo un servizio end to end ai nostri clienti. Ma non ci fermiamo qui, perché voglio ricordare a tutti che "se stai fermo stai peggiorando". 


INFO:
334 6179288
romano.antonio1986@gmail.com
Instagram: Molvanjazz
Linkedin: https://www.linkedin.com/in/antonio-romano-355ba928/
https://iltalentodellatenacia.it/

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale PRIMA PAGINA ITALIA

Modifica consenso Cookie