Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

Legge di bilancio per l’imposta sui liquidi delle e-cig sotto la lente di ingrandimento di Unasweb

Optimamente

Il fondatore di Svapoweb e presidente di Unasweb Arcangelo Bove ha commentato, attraverso il sito Svapomagazine, la recente approvazione dell’emendamento al decreto governativo che ha visto la proposta di ridurre a 84 centesimi l’imposta sui liquidi elettronici con la nicotina e a 42 centesimi quella sui liquidi elettronici senza la nicotina (il calcolo dell’imposta viene effettuato su un flacone da 10 ml). L’emendamento, in cui sono presenti misure a supporto di molteplici categorie in relazione alla situazione di crisi innescata dal coronavirus, è stato approvato dalla Commissione Bilancio della Camera per poi ottenere l’ok definitivo in Senato.

Il commento di Bove

Secondo Bove, è stata ripristinata la situazione di partenza, vale a dire lo status quo che era in vigore prima che venisse approvata l’ultima legge di bilancio. L’imprenditore ha espresso la propria soddisfazione a proposito di come si sono evoluti gli avvenimenti, grazie all’iniziativa di un partito che ha dimostrato una forte sensibilità sul tema. Al tempo stesso, il padre del marchio conosciuto da tutti gli svapatori ha voluto mettere in evidenza la speranza che nell’avvenire non si verifichino ulteriori situazioni che hanno tutta l’aria di essere degli sgambetti. È per questo motivo che tutta Svapoweb presterà la massima attenzione al percorso di formazione del bilancio statale che verrà, in quanto gli effetti dell’emendamento si applicano unicamente all’anno in corso. Come è stato notato da Bove, dunque, in sede di messa a punto della manovra che verrà, sarà indispensabile operare per fare in modo che gli aumenti a scalare per le accise decretati dalla legge della fine dello scorso anno vengano annullati. I loro effetti, infatti, inizierebbero a maturare dal 1° gennaio del prossimo anno.

Alla ricerca di una nuova sensibilità politica

Il desiderio che è stato espresso dal presidente di Unasweb è che nasca e si diffonda una certa sensibilità da parte alla politica che, anche senza sostenere apertamente il mondo della sigaretta elettronica, almeno non lo danneggi. Questa è la ragione per la quale il prossimo esercizio statale verrà osservato con grande cura, anche per capire gli effetti dell’emendamento che è stato approvato.

Che cos’è Svapoweb

Svapoweb è una realtà aziendale che si appresta a festeggiare i dieci anni di vita, visto che è nata a settembre del 2012 grazie all’intuito di Arcangelo Bove, che ai tempi non era altro che uno studente di giurisprudenza, mentre adesso è tra i principali imprenditori del settore dello svapo. Sin dal suo concepimento, ad ogni modo, Svapoweb è stata in grado di farsi conoscere nel nostro Paese come punto di riferimento per il mondo delle sigarette elettroniche. Dopo un breve passaggio all’estero, Svapoweb ha stabilito la propria sede fisica in Italia, dove si trova ancora oggi: il primo negozio è stato inaugurato a Benevento, e da allora ha preso il via una cavalcata che non accenna a voler arrestarsi.

Come essere sempre aggiornati sul mondo delle e-cig

Svapomagazine, da cui abbiamo attinto le informazioni relative alla notizia di cui abbiamo parlato, è una testata diretta da Giuseppe Fortunato, in passato addetto stampa di diversi enti pubblici e di aziende, destinata a tutti coloro che nutrono una forte passione nei confronti della cultura dello svapo. L’obiettivo di Svapomagazine è di fornire a tutti un’informazione oggettiva, a beneficio della salute pubblica. A volere la creazione di questa testata è stato proprio il padre di Svapoweb, Arcangelo Bove. Il sito di Svapomagazine prende in considerazione tante tematiche, semplici e complesse, che spaziano dall’analisi della normativa di settore ai consigli per gli acquisti per svapatori e liquidi.

Maggiori informazioni su Unasweb

Unasweb è l’associazione nazionale che rappresenta e tutela a 360 gradi gli affiliati Svapoweb, mettendo a loro disposizione un’assistenza completa sia dal punto di vista amministrativo che a livello legale. Tra i compiti di Unasweb c’è quello di monitorare tutte le attività dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, del governo e del Parlamento a proposito delle normative relative al mondo del fumo elettronico. È anche per questa ragione che Unasweb ha preso la decisione di dare vita alla testata Svapomagazine, per evitare che i consumatori si possano far condizionare da notizie false per effetto di una conoscenza carente del settore.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

Modifica consenso Cookie