PMI

  1. ANSA.it
  2. Pianeta Camere (di commercio)
  3. Bandi sisma, domande da settembre

Bandi sisma, domande da settembre

Question time della Camera di commercio dell'Umbria

(ANSA) - PERUGIA, 05 SET - È iniziato il conto alla rovescia per la presentazione delle domande dei tre bandi relativi alla sub Misura B.2 "Turismo, Cultura, Sport e Inclusione", del Piano Sisma Centro Italia (regioni coinvolte Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo), la cui dotazione è di 180 milioni di euro e la cui gestione è stata affidata ad Unioncamere. Le domande di due dei tre bandi possono essere presentate dal 15 settembre, mentre per il terzo dal 30 settembre e rappresentano una grande opportunità - spiega la Camera di commercio del'Umbria in una sua nota - nell'ambito del Fondo complementare (Next Appennino, con una dotazione complessiva di 1,78 miliardi di euro, aggiuntiva a quella del Pnrr nazionale) che ha l'obiettivo di accompagnare la ricostruzione fisica e materiale dei comuni e dei territori dell'Appennino, che da sola non è sufficiente a restituire prospettive di sviluppo adeguate alle grandi potenzialità di questi territori.
    Le tre sottomisure della Misura B gestite da Unioncamere nel dettaglio sono: Misura B.2.1 (stanziamento 60 milioni di euro) - Interventi per lo sviluppo delle imprese culturali, creative, turistiche, sportive, anche del terzo settore.
    Presentazione domande: dalle ore 10.00 del 15 settembre 2022 fino alle ore 23.59 del 14 ottobre 2022 per la procedura a sportello; dalle ore 10.00 del 15 settembre 2022 fino alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022 per la procedura a graduatoria.
    Il bando riguarda il sostegno agli investimenti per le imprese che hanno la sede legale e/o operativa nei comuni (o intendono costituirla) compresi nelle aree-sisma e aree-cratere 2009 e 2016. L'intervento è rivolto ai soggetti economici operanti nei settori culturale e creativo, turistico e sportivo, per sostenere le iniziative imprenditoriali per lo sviluppo e il consolidamento di questi settori, anche con iniziative promosse da Enti del terzo settore.
    I beneficiari: Micro imprese e Pmi; Reti d'impresa; Imprese sociali; Società sportive dilettantistiche; Associazioni sportive dilettantistiche; Enti religiosi civilmente riconosciuti.
    Misura B.2.2. (stanziamento 80 milioni di euro) - Contributi destinati a soggetti pubblici per Accordi e Partenariati speciali pubblico-privato per la valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e pubblico.
    Presentazione domande: dalle ore 10.00 del 30 settembre 2022 fino alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.
    Il bando prevede contributi destinati a soggetti pubblici per accordi e partenariati speciali pubblico-privato per la valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e pubblico.
    L'intervento è finalizzato a valorizzare il patrimonio storico-culturale, ambientale, pubblico e sociale dei territori colpiti dai sismi del 2009 e 2016, integrando percorsi di sviluppo sostenibile e inclusivo con l'esigenza di rivitalizzazione economica e sociale, di rilancio occupazionale.
    I beneficiari: Enti locali in forma singola o aggregata (Comuni, Province, Comunità Montane, Unioni montane e Unioni di comuni; altri Enti pubblici (ad esempio Università pubbliche, Parchi nazionali e regionali).
    Modalità di erogazione: concessione di contributo a fondo perduto fino al 100% dell'investimento.
    Misura B.2.3. (dotazione 40milioni di euro) - Interventi per l'inclusione e innovazione sociale ed il rilancio abitativo, rivolti ad enti locali, imprese sociali, terzo settore e cooperative di comunità.
    Presentazione domande: dalle ore 10.00 del 15 settembre 2022 fino alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.
    Gli incentivi sono destinati alle imprese private, ai partenariati pubblico-privati, alle organizzazioni del terzo settore e alle agenzie di orientamento/accompagnamento al lavoro, riguardanti il turismo, la filiera ricreativo/culturale, le attività sportivo/ricreative e l'inclusione sociale, che hanno la sede legale e/o operativa nei comuni (o intendono costituirla) compresi nelle aree sisma e aree-cratere 2009 e 2016. L'intervento è finalizzato a sostenere la nascita, il consolidamento e la crescita di imprese sociali, cooperative di comunità ed enti del terzo settore, operanti per il perseguimento di finalità di utilità sociale e di interesse generale, al fine di rilanciare sul piano socio-economico i territori dell'Appennino centrale colpiti dai sismi del 2006 e 201.
    I beneficiari: Enti del terzo settore (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, cooperative sociali, reti associative, associazioni riconosciute aventi personalità giuridica, fondazioni e altri enti privati svolgenti attività di pubblico interesse); Start-up innovative a vocazione sociale (anche costituite in forma cooperativa); Enti non commerciali e Onlus; Enti iscritti ai registri Adv/Aps (anche sotto forma di reti associative); Agenzie per il lavoro e enti formativi (orientamento e accompagnamento) autorizzati/ accreditati; Imprese sociali che svolgono attività agricole finalizzate all'inclusione sociale (es. fattorie sociali); Enti religiosi civilmente riconosciuti; Enti iscritti all'Albo del servizio civile universale.
    Per dirimere dubbi e rispondere a tutte le domande la Camera di Commercio dell'Umbria, oltre a tutte le inziative già attivate, ha organizzato per venerdì 9 settembre alle ore 9,30 un incontro "Question Time" rivolto a tutte le imprese culturali, creative, turistiche, soggetti del terzo settore e soggetti pubblici che intendono presentare domanda di agevolazione per realizzare progetti per il rilancio economico e sociale delle Aree Sisma 2009-2016.
    Sono previste tre sessioni informative, una per ciascun bando, con la presenza di esperti che risponderanno ai quesiti posti in tempo reale dai partecipanti. Il programma: ore 9:30 Introduzione - Federico Sisti, Segretario generale della Camera di commercio dell'Umbria; ore 9:40 Misura B.2.1; ore 11:00 Misura B2.3 - Interventi per l'inclusione e innovazione sociale ed il rilancio abitativo, rivolti ad imprese sociali, terzo settore e cooperative di comunità: Risposte a quesiti dei partecipanti; ore 12:30 Misura B2.2 - Interveranno: Valeria Giancola e Amadio Salvi, esperti di Unioncamere; Moderatore: Claudio Cipollini (Unioncamere).
    L'incontro si svolgerà online attraverso la piattaforma Zoom (per iscriversi andare su https://www.umbria.camcom.it/novita/eventi/gli-incentivi-della-s ub-misura-b2-per-turismo-cultura-sport-e-inclusione-modalita-di- funzionamento-e-di-partecipazione e poi cliccare su "Iscriviti Qui"). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie