PMI

  1. ANSA.it
  2. Pianeta Camere (di commercio)
  3. Imprese:progetto Marittimo Tech premia startup del Livornese

Imprese:progetto Marittimo Tech premia startup del Livornese

Soddisfatta Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno

(ANSA) - LIVORNO, 7 FEB - Un'altra conferma dell'attenzione della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno ai progetti europei che si pongono come traguardo quello di aiutare concretamente piccole e piccolissime imprese a sviluppare le loro idee tramite un accrescimento delle competenze in materia e dando loro la possibilità di affacciarsi ad un contesto economico più ampio. La Camera fa altrettanto nei confronti di coloro che vogliono diventare imprenditori. E' quindi viva la soddisfazione, spiega una nota, per i risultati conseguiti al termine del progetto denominato Marittimo Tech, acceleratore transfrontaliero di startup che con partner italiani e francesi ha lavorato insieme ad esperti in ambito universitario. Il progetto si è appena concluso ad Ajaccio. I testimoni del nostro territorio sono stati un giovane di Cecina, Simone Barella, che con tre colleghi di Rosignano (Lorenzo Rossi, Alessio Morelli, Samuel Locondro) ha sviluppato un progetto di costruzione di droni personalizzati sulle esigenze dei clienti, e la srl OIMMEI, start up innovativa livornese che produce software, con il progetto "bTourist", rappresentata da Luca Finocchiaro e Simone Figlie' (gli altri soci sono Andrea Fastame ed Ephraim Pepe). "Nel corso del progetto, grazie alla Camera di commercio e al team dell'Università di Pisa - ha detto Barrella - ho potuto sviluppare meglio il progetto di impresa, calibrandolo molto di più sull'aspetto dell'assistenza e formazione ai clienti, che aggiunge valore alla nostra idea".
    "La formazione individualizzata è stata preziosa - si associa Finocchiaro - E l'altro vantaggio fondamentale che abbiamo ricavato dalla partecipazione al progetto europeo è stato quello di ricevere, dai vari incontri con le aziende transfrontaliere, nuovi stimoli e la possibilità di future collaborazioni, in un'ottica di aiuto e potenziamento reciproco". La sinergia tra imprese dell'area individuata dal progetto è uno degli scopi di Marittimo Tech, nato nel 2017 per alcune filiere prioritarie come la nautica e la cantieristica navale, il turismo innovativo e sostenibile, le biotecnologie blu e verdi, le energie rinnovabili. MarittimoTech è stato finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Italia-Francia Marittimo 2014-2020, nel quale sono coinvolte 4 tra Camere di commercio internazionali e soggetti del sistema camerale (oltre alla Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, la Camera di Commercio e dell'industria di Ajaccio e della Corsica del Sud, la Camera di commercio e dell'industria del Var - l'area del sud della Francia comprensiva di Tolone, e Promocamera Azienda Speciale della Camera di Commercio di Sassari) oltre all'Università degli studi di Genova e due associazioni di imprese, il Consorzio industriale provinciale Sassari e la Confederazione delle Piccole e Medie Imprese della Corsica.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie