Camere commercio: Fermo, progetto Erasmus Wobuvet in Romania

Cooperazione internazionale per formare operatori enti camerali

(ANSA) - FERMO, 6 OTT - Erasmus-Wobuvet è un progetto sostenuto dall'Unione europea, cui partecipa la Camera di Commercio di Fermo, per la formazione degli operatori degli enti camerali. Il terzo confronto con i due partner, Camera di Commercio di Praga, capofila, e quella rumena di Prahova si sta svolgendo in questi giorni a Plioiesti, in Romania, città che fa parte di un distretto industriale specializzato nell'estrazione del petrolio. La delegazione fermana, composta da Giancarlo Fermani, consigliere della Camera di Commercio, Domenico Tidei, segretario dell'ente, Cristina Corradini, per il mondo della scuola, ha il compito di coordinare le fasi del progetto in vista del prossimo meeting che si svolgerà a febbraio nella Repubblica Ceca. A maggio 2018, invece, le delegazioni dei Paesi partner saranno a Fermo. Il gruppo ha incontrato il presidente della Camera di Commercio di Prahova Aurelian Gogulescu, che ha illustrato la realtà imprenditoriale del territorio, con le attività di import/export, gli investimenti e i settori di maggiore interesse commerciale. Ha anche visitato il Virgil Madgerau Nationals College, istituto superiore economico-professionale che ha presentato i propri progetti sull'alternanza scuola-lavoro, uno dei filoni di attività che interessa anche Fermo. "La cooperazione internazionale, a supporto della formazione degli operatori che, all'interno delle rispettive Camere di Commercio, svolgono azioni di informazione e di mediazione con le imprese - ha detto Fermani -, è stato uno dei maggiori temi discussi, è una sfida per la costituzione di un efficace sistema in rete e uno dei principali obiettivi da raggiungere per la realizzazione del progetto". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora


Vai al sito: ANSA Professioni