Oltretevere

Papa: ferie non siano una corsa, spegniamo il telefonino

Prega per popolazioni colpite da alluvioni, per Cuba e Sudafrica

(ANSA) - CITTA DEL VATICANO, 18 LUG - Il Papa all'Angelus ha sottolineato l'importanza del riposo che "non è solo riposo fisico, è anche riposo del cuore". Per Papa Francesco "non basta 'staccare la spina', occorre riposare davvero" e "per farlo, bisogna ritornare al cuore delle cose: fermarsi, stare in silenzio, pregare, per non passare dalle corse del lavoro alle corse delle ferie. Gesù - ha detto commentando il Vangelo di oggi - non si sottraeva ai bisogni della folla, ma ogni giorno, prima di ogni cosa, si ritirava in preghiera, in silenzio, nell'intimità con il Padre. Il suo tenero invito - riposatevi un po' - dovrebbe accompagnarci: guardiamoci, fratelli e sorelle, dall'efficientismo, fermiamo la corsa frenetica che detta le nostre agende. Impariamo a sostare, a spegnere il telefonino, a contemplare la natura, a rigenerarci nel dialogo con Dio".
    Alla fine dell'Angelus Papa Francesco ha pregato per le popolazioni europee colpite dalle alluvioni, per Cuba e per il Sudafrica. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie