Birra artigianale, è il momento delle "pastry stout"

Prodotto brassicolo strizza occhio al mondo della pasticceria

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Mondo della birra artigianale sempre in evoluzione con tendenze in continuo fermento. L'ultima novità che riscuote un buon successo è quella delle "pastry stout", birre scure generalmente molto alcoliche, realizzate con aggiunta di ingredienti che strizzano l'occhio al mondo della pasticceria. Il trend è accompagnato dalla confermata riscoperta delle basse fermentazioni. L' andamento emerge con l'edizione numero 11 di Italy Beer Week, evento annuale dedicato alla birra artigianale e in programma in tutta Italia dal 22 al 28 marzo in modalità diffusa con l'organizzazione di dirette streaming ed eventi digitali. Dall'analisi presentata emerge inoltre che nel comparto non si ferma anche la ricerca e la sperimentazione nell'ambito dell'impiego di luppoli di nuova generazione.

Crescente è anche, dal punto di vista degli ingredienti, l'attenzione nei confronti degli aspetti più agricoli della filiera birraria: dalla coltivazione di orzo italiano alla maltazione dello stesso, fino alla valorizzazione di specie di luppolo autoctone. Viene ricordato infine che nel 2010 in Italia si potevano contare solo 311 birrifici artigianali, attualmente sono oltre 800, con conseguente aumento anche dei volumi di vendita nel mercato interno : il 4% del totale dei consumi di birra e delle esportazioni. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie