Lo chef Lanteri riscopre la colazione 'alla Cavour'

Chef Lanteri reinterpreta i piatti amati dal Conte Camillo Benso

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Nasce il menu "alla Cavour" dopo la riapertura a pranzo del 5 febbraio del "Ristorante al Castello" di Marc Lanteri. La proposta del locale presente nella provincia di Cuneo tra le mura del castello Grinzane Cavour è una dedica al personaggio simbolo del ristorante che lo chef francese Lanteri, nato a Tenda sul confine tra la regione italiana del Piemonte e quella francese della Provence-Alpes-Côte d'Azur, realizza con una colazione ad hoc. L'iniziativa, nasce con la celebrazione del 160esimo Anniversario dell'Unità d'Italia e della morte di Camillo Benso avvenute entrambi nel 1861, la prima a marzo e la seconda a giugno. Nel presentare il menu è ricordato che il Conte Benso di Cavour, oltre al ruolo di statista, ha avuto un "ruolo fondamentale nell'amministrazione del borgo di Grinzane Cavour "dove visse per oltre un decennio, dal 1832 fino al 1849. Tra i piatti e ingredienti più amati dal Conte Camillo Benso reinterpretati dallo chef Lanteri sono proposti Cardi Gobbi di Nizza Monferrato, patate delle Langhe, tuorlo d'uovo bio in crosta di grissini e tartufo nero Pregiato, Agnolotti ripieni di broccoli, fonduta di Raschera di Frabosa e Speck "Luiset" e Guancia di Vitella brasata al Barolo con polenta di farina di mais antico. La colazione di Cavour prevede una scelta di tre piatti su quattro in settimana e menu completo nel weekend.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie