ANSAcom

ANSAcom

Pirelli Cinturato Winter 2, le lamelle 'catturano' la neve

Pensato per la sicurezza nella guida invernale e sul bagnato

MILANO ANSAcom

Più sicurezza e controllo dell'auto anche su neve e bagnato, grazie al nuovo pneumatico Pirelli Cinturato Winter 2. La novità è quella dello pneumatico invernale pensato per auto di medie dimensioni e CUV, destinato ad aumentare il controllo dell'automobile grazie al debutto di alcune nuove tecnologie sviluppate dall'azienda, a cominciare dalla lamella del battistrada che si allunga con l'usura, catturando più neve per dare maggiore aderenza. Per favorire la sicurezza degli automobilisti in tutte le condizioni tipiche dell'inverno, dalla neve al bagnato, dai fondi viscidi a quelli asciutti a basse temperature, il battistrada del Cinturato Winter 2 è infatti dotato di lamelle a geometria variabile 'allungabili'.
    Grazie alla struttura 3D, le lamelle cambiano infatti forma in base allo stato di consumo del battistrada, passando dalla forma lineare iniziale ad una forma sinusoidale (a zig zag), in modo tale da aumentarne la superficie e l'efficacia. Questa tecnologia consente quindi al Cinturato Winter 2, disponibile dal lancio in 36 misure tra i 16 e i 20 pollici, prestazioni su neve, bagnato e asciutto, anche da usurato, estendendone di conseguenza la vita utile. In particolare, sono presenti circa 43 metri di lamelle che favoriscono una maggior presa sul terreno con neve, con un incremento del 30% di area utile per la tenuta su neve rispetto al Sottozero 3.
    Le prestazioni nella guida invernale del Cinturato Winter 2 sono state confermate dai test realizzati dall'ente certificatore TÜV SÜD, che ha assegnato a questo pneumatico il Performance Mark. Rispetto alla precedente generazione di pneumatici invernali Pirelli, il nuovo Cinturato Winter 2 consente anche un chilometraggio complessivo superiore grazie all'impiego di una particolare mescola, nuovi disegni e strutture del battistrada. La mescola del Cinturato Winter 2 è stata sviluppata attraverso l'impiego di un sistema innovativo di polimeri liquidi in grado d'incrementarne la prestazione su pioggia e neve. Il processo, derivato anche dall'esperienza Pirelli nel Motorsport, consente di massimizzare l'omogeneità dei componenti della mescola favorendo così le prestazioni del pneumatico più a lungo su neve e fondo bagnato.
    Per limitare i consumi di carburante e di conseguenza le emissioni nell'ambiente, i tecnici Pirelli hanno poi prestato una particolare attenzione al miglioramento della resistenza al rotolamento del Cinturato Winter 2. Per favorire il miglior comfort di guida, il Cinturato Winter 2 presenta una bassa emissione di rumore dovuta dal rotolamento dei pneumatici grazie al particolare disegno del battistrada, definito attraverso un processo di sviluppo virtuale per l'ottimizzazione delle pressioni dell'impronta a terra.

In collaborazione con:
Pirelli

Archiviato in


Modifica consenso Cookie