Casellati apre ponte votivo Redentore

Manufatto di oltre 300 mt. per raggiungere chiesa della Giudecca

(ANSA) - VENEZIA, 20 LUG - E' stato inaugurato alle ore 19.00 con il taglio del nastro da parte della presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, assieme al sindaco Luigi Brugnaro e al Patriarca mons. Francesco Moraglia, il tradizionale ponte galleggiante votivo, che apre ufficialmente il pellegrinaggio e le celebrazioni per la plurisecolare festa del Redentore.
    Conosciuta anche come la 'Notte famosissima' o dei fuochi, istituita nel 1577 dalla Serenissima in ringraziamento per la sconfitta della pestilenza, la festa è caratterizzata dall'elemento religioso, consistente nel pellegrinaggio alla Chiesa del Redentore alla Giudecca, edificato da Andrea Palladio.
    Oltre ai momenti religiosi, oggi e domani, questa notte è prevista la grande cena collettiva, su base volontaria, in barca, lungo le rive della Giudecca e delle Zattere. Alle 23.30 lo spettacolo pirotecnico, quest'anno intitolato "Sognando la Luna" in omaggio ai 50 anni dallo sbarco sulla Luna. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere