Lega, mai lavori Aula dopo pranzo

Mancini-Fiorini, attività maggioranza stanca e inconcludente

"Rammarico e sdegno politico nei confronti dei consiglieri di maggioranza e membri della Giunta che anche il 5 dicembre, com'è ormai un'amara consuetudine, non hanno voluto riprendere i lavori d'Aula dopo la pausa pranzo": così i consiglieri regionali della Lega Nord, Valerio Mancini ed Emanuele Fiorini. Che giudicano "l'attività legislativa e amministrativa portata avanti dalla maggioranza, stanca, inefficiente e inconcludente".
    "Vorremmo richiamare i colleghi consiglieri del Pd e Socialisti - sostengono Mancini e Fiorini - al rispetto del ruolo e della funzione di rappresentanza, ma lo abbiamo fatto così tante volte che ormai non ci resta altro da fare che prendere atto del completo disinteresse del centro sinistra ai problemi reali della regione e dei cittadini. Un malessere ed un'apatia politica che si riverbera anche nelle Commissioni dove, spesso, i temi trattati sono ridondanti ed inconcludenti di fronte ad un'azione politica che dovrebbe essere rivolta a correggere errori dell'Esecutivo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere