Turismo avventura, più 27% per Europa

A Montecatini 1/o summit Italia Atws,segmento da 300 mld dollari

(ANSA) - PISTOIA, 16 OTT - Il turismo avventura è un segmento che oggi vale, nel mondo, 300 miliardi di dollari e che vede l'Europa tra le destinazioni più richieste negli anni con un valore complessivo economico in crescita nell'ultimo anno del 27%. È uno dei dati emersi da Atws 2018, Adventure travel world summit, dal 16 al 18 ottobre a Montecatini Terme (Pistoia) a cura di Atta (Adventure travel trade association), Toscana promozione turistica e Comune: 750 gli esperti da tutto il mondo riuniti nella cittadina toscana per la prima edizione in Italia della manifestazione.

Secondo l'ultima l'indagine (2018) di Atta, il turista d'avventura che viene in Europa ha una età media di 49 anni, viaggia prevalentemente in coppia, rimane sul territorio per almeno 7 giorni e spende mediamente circa 200 euro al giorno.  Inoltre ogni viaggiatore spende mediamente 100 euro in prodotti locali. Questo prodotto turistico strizza sempre più l'occhio anche alle famiglie, che oggi rappresentano il 20% della domanda di questo segmento.

Anche per la Toscana, ha detto l'assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo intervenendo a Montecatini, le vacanze d'avventura sono "una grande occasione per guardare al domani: le eccellenze della Toscana sono note nel mondo, ma siamo noti per l'arte, per il paesaggio, per il cibo, per il vino, ma forse non abbiamo fino adesso raccontato ciò che si può fare in Toscana, le esperienze dirette che possono essere fatte con noi come protagonisti, dal mare alla montagna, dalla Maremma alla campagna toscana, tante occasioni dove ognuno di noi si può mettere in gioco, in un contatto diretto con il paesaggio, con le nostre città a portata di mano: un contesto unico del quale siamo orgogliosi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere