• Renzi: 'Italia Viva contro l'aumento delle tasse, non contro il governo'

Renzi: 'Italia Viva contro l'aumento delle tasse, non contro il governo'

In tanti si avvicinano a noi, entusiasmo sorprendente. Boccia: 'Se trova altre risorse ce lo dica'

"Italia Viva studia le carte, lancia proposte, trova coperture. Propone idee insomma. Questa è la prima novità da quando c'è Italia Viva: si discute di tasse e asili nido, non di mojito e alleanze. Noi non siamo contro il Governo, anzi: ma noi siamo contro l'aumento delle tasse. E lo abbiamo spiegato bene". Lo scrive su Facebook il leader di Italia Viva Matteo Renzi.  

"Molti cittadini, in tutta Italia - prosegue Renzi - si stanno avvicinando a noi. C'è un entusiasmo persino sorprendente. E la Leopolda lo dimostrerà. Cresciamo anche in Parlamento: da oggi si è unita a noi una delle senatrici più brave e competenti. Annamaria Parente ci ha aiutato molto sul Dopo di Noi, sul sociale, sul JobsAct, sul ruolo delle donne nella società. Da oggi ha aderito oggi al gruppo Italia Viva e arricchisce la Casa comune con la sua intelligenza e la sua preparazione. Benvenuta a lei e ai tanti che ci stanno dando una mano su tutti i territori". Lo annuncia su Fb il leader di Iv Matteo Renzi.

"Sul cuneo fiscale si fa quello che si può con le risorse disponibili. Se Renzi trova altre risorse ce lo dica": lo dice il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia (Pd) a margine di un'iniziativa Dem per raccogliere nuove adesioni. "Renzi - sottolinea - venga a lavorare con noi sui problemi reali. E' meglio se nessuno fa proclami. Dire che non si è il partito delle tasse è come dire che ci piace il mare...".

Nel governo "ci sono ancora idee diverse" sulla riduzione delle tasse sul lavoro: "c'è chi vorrebbe dare un segnale (molto contenuto) subito e chi, come Italia Viva ha detto al tavolo sul Def, preferirebbe concentrare tutte le risorse su uno shock all'Irpef nel 2021, dedicando il 2020 a un massiccio piano per gli asili nido e i servizi alle famiglie", dice il vicecapogruppo di Iv Luigi Marattin. "Qualsiasi linea si sceglierà, se discussa e decisa insieme, sarà anche la nostra, senza polemiche", aggiunge

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA