Khashoggi, 'Riad ostacola indagini'

'Ritardati i permessi per l'ispezione del Consolato'

(ANSA) - ISTANBUL, 10 OTT - L'Arabia Saudita sta ostacolando le indagini della polizia turca sulla scomparsa del giornalista dissidente Jamal Khashoggi, "ritardando i permessi per l'ispezione" del suo Consolato a Istanbul. Ad accusare i funzionari di Riad - che ieri aveva dato il via libera alle indagini - sono fonti informate sull'inchiesta, citate da Middle East Eye. L'ostruzionismo sarebbe una reazione alle accuse di Ankara agli 007 sauditi, definiti sui media come uno "squadrone della morte".
    Almeno 3 dei 15 agenti dei servizi sauditi che si sono recati nel loro Consolato a Istanbul farebbero parte dell'unita d'élite incaricata della protezione personale del principe ereditario di Riad, Mohammed bin Salman.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA