Germania: ferito eritreo, pista razzista

Aggressore trovato morto, per polizia si è ucciso dopo gli spari

(ANSA) - BERLINO, 23 LUG - Un eritreo di 26 anni è stato gravemente ferito a colpi di arma da fuoco in quella che si presume essere stata un'aggressione razzista. Il fatto è avvenuto nella zona industriale di Waechtersbach, in Assia.
    Contro l'uomo, che è stato colpito all'addome, sono stati sparati tre colpi di pistola da un'auto in corsa da un uomo di 55 anni che si è dato alla fuga. L' aggressore è stato ritrovato morto qualche ora dopo nella sua auto. Gli inquirenti pensano si sia suicidato. "Si tratta di un episodio di xenofobia", ha confermato poi un magistrato della Procura generale di Francoforte. L'aggressore, un tedesco di 26 anni, secondo gli inquirenti potrebbe avere legami con ambienti di estrema destra. Nella sua casa sono state rinvenute armi.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA