Caldo: Francia, ritorna la 'canicule'

Atteso termometro record, anche oltre 40 gradi

(ANSA) - PARIGI, 23 LUG - Nuova ondata di forte caldo in Francia, con il ritorno delle restrizioni del traffico a Parigi e Lione per scongiurare i picchi di smog e record di temperature attesi, in particolare, in città come Bordeaux. A poco meno di un mese dalla prima allerta, tutto il Paese è nuovamente stretto nella morsa torrida dell'estate, con il ritorno degli avvisi a ripetizione in radio e tv per invitare la cittadinanza ad idratarsi e restare all'ombra. Al momento, sono 59 i dipartimenti posti in 'allerta arancione' da Météo France per l'arrivo della cosiddetta 'canicule' - come chiamano Oltralpe la forte calura estiva - con una colonnina di mercurio che in alcuni casi potrebbe superare i 40 gradi. La nuova allerta arriva in un momento già difficile per il Paese, con 73 dipartimenti oggetto di restrizioni dell'acqua e l'incubo siccità per gli agricoltori. In Francia e' ancora vivo il ricordo della 'canicule' dell'estate 2003 con una stima di oltre 10 mila decessi.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA