Morto negazionista Robert Faurisson

Fondazione Shoah avverte, 'sue tesi immonde vivono ancora'

 Il revisionista e negazionista francese Robert Faurisson, è morto all'età di 89 anni nella sua casa di Vichy, in Francia. L'ex accademico venne condannato più volte per aver contestato l'esistenza di crimini contro l'umanità, in particolare l'esistenza delle camere a gas durante la Seconda guerra mondiale. "Il negazionista Robert Faurisson - avverte su Twitter la Fondazione Shoah - è morto. Ma le sue 'tesi' immonde vivono ancora. Dinanzi ai falsari della storia la lotta per la verità storica continua".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA