Borse Asia deboli con Treasury, giù euro

Listini cauti con timori geopolitici e guerra commerciale

(ANSA) - MILANO, 16 MAG - Seduta in rosso per la maggior parte delle Borse asiatiche, con i listini azionari che risentono dei livelli record raggiunti dai rendimenti dei Treasury americani, ai massimi dal 2011, in scia alla scommessa del mercato per più di tre rialzi dei tassi da parte della Fed quest'anno.
    Tokyo ha perso lo 0,44%, Shanghai cede lo 0,4%, Shenzhen lo 0,1% e Hong Kong lo 0,4% mentre hanno chiuso poco sopra la parità Seul (+0,05%) e Sydney (+0,15%). Sui listini prevale la cautela alla luce delle tensioni geopolitiche in Medio Oriente e dell'incertezza sul summit tra Usa e Corea del Nord mentre sullo sfondo restano anche le preoccupazioni per la guerra commerciale tra Pechino e Washington.
    Debole l'euro, in calo su tutte le valute, con la moneta unica che cede lo 0,67% sul mercato spot di Tokyo a 1,1836 dollari, dopo che Lega e M5s hanno bollato come vecchia una bozza di contratto che contemplava l'uscita dell'Italia dall'euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who