• Generali: Greco, uscita non c'entra con gli obiettivi della società

Generali: Greco, uscita non c'entra con gli obiettivi della società

L'ad uscente ha accennato alla distanza di vedute con i soci sul suo ruolo in azienda e ha rivendicato di aver ripristinato il capitale dell'azienda

L'Ad uscente di Generali, Mario Greco, ha spiegato in una conferenza telefonica con gli analisti finanziari che la decisione di non restare nella compagnia non ha nulla a che vedere con i target, gli obiettivi finanziari della società, o con la fiducia di poterli raggiungere. E' quanto riferisce un partecipante. Non ci sono mai state incertezze sulle strategie della società, ha chiarito Greco, che sono state supportate dal Cda e dagli azionisti. Nel corso della conference call il direttore finanziario Alberto Minali ha ribadito per parte sua gli obiettivi della compagnia.

Greco, che pure ha accennato alla distanza di vedute con i soci sul suo ruolo in azienda emersa nel corso delle trattative sul rinnovo del mandato, ha rivendicato nella breve conversazione con gli analisti finanziari di aver ripristinato durante il periodo alla guida della compagnia il capitale dell'azienda, la sua posizione finanziaria e di aver pienamente completato il programma di turnaround, segnalando comunque che nel futuro della società molto possa ancora venir raggiunto. Rispetto alle strategie delle Generali, ha spiegato poi Greco, non è stato annunciato nulla che non potesse venir realizzato.

Quanto alle frizioni sul rinnovo del proprio mandato, ha chiarito il manager, non hanno avuto nulla a che fare sulla creazione di valore nella compagnia e non ci sono state discussioni sulla possibile creazione di valore. Greco ha detto che anche guardando indietro supporterebbe tutte le decisioni che sono state prese nelle Generali. E ha quindi escluso che in Generali ci sia un problema di governance, quanto di scelte. Greco, si è appreso infine, ha salutato gli analisti segnalando che è stato un privilegio lavorare nelle Generali, anche se nulla dura per sempre.


    A Minali è stato chiesto quali siano i suoi rapporti con gli azionisti della compagnia e quando scada il suo mandato. Il direttore finanziario, ha chiarito lo stesso Greco, è un dipendente a tempo indeterminato. Quanto ai legami con i soci, Minali ha detto di voler avere un rapporto con tutti gli azionisti, auspicando poi di poter realizzare un lavoro di qualità per tutti i soci.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who