Ella, da rifugiata a venditore top

Con lei il reparto gastronomia di un supermercato è uno dei più produttivi d'Italia

Ella Antony, nigeriana di 33 anni, fa parte di quella minoranza di rifugiati che sono riusciti ad integrarsi in Italia. Cinque anni fa dopo aver attraversato il deserto nel Niger, ha raggiunto la Libia e con un barcone ha attraversato il Mediterraneo sbarcando a Taranto. Dal 19 luglio è addetta alle vendite nel reparto gastronomia di un supermercato Carrefour a Roma. "Per il momento questa è la mia strada - spiega - e voglio imparare bene".

Ma già adesso il suo impegno nel supermercato in zona piazza Bologna, è un successo. "Ella ha imparato rapidamente - spiega Aniello Bove, responsabile delle Risorse Umane di Carrefour - e grazie alla sua contagiosa forza di volontà c'è stato uno scambio ed uno stimolo reciproco con i suoi colleghi: il volume d'affari del reparto gastronomia è cresciuto ed ha raggiunto i primi posti in Italia". Il giorno del mio compleanno i colleghi mi hanno fatto una sorpresa: ho trovato torta e regali". Ella prima di allora non lo aveva mai festeggiato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA