Sicilia: Musumeci convoca giunta

Presidente irritato dopo bocciatura norma legge stabilità

(ANSA) - PALERMO, 14 FEB - Una riunione straordinaria della giunta di governo è stata convocata stamane dal presidente della Regione siciliana Nello Musumeci dopo la brusca frenata di ieri in aula sulla legge di stabilità. L'Assemblea ha infatti bocciato, grazie ad alcuni franchi tiratori, la norma che spalma un disavanzo di 544 milioni nel triennio. La Regione siciliana da quasi due settimane si trova in gestione provvisoria, con l'autorizzazione solo al pagamento delle spese obbligatorie. La riunione straordinaria di giunta è stata convocata da Musumeci con un solo punto all'ordine del giorno: "comunicazioni del presidente". Al termine il Governatore si è chiuso nel suo ufficio, senza lasciare filtrare alcuna indiscrezione. Di sicuro non ha nascosto la propria irritazione per la bocciatura d'aula.
    Ad affossare la norma sul disavanzo sono stati infatti sei franchi tiratori della maggioranza di centrodestra: 36 voti contrari e 29 quelli a favore. La seduta per l'esame della manovra è stata rinviata a oggi pomeriggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere