PalaSerradimigni Sassari,bando da 4,3mln

Con lavori si arriverà ad una capienza di 6.500 spettatori

Una gara a procedura aperta da 4,3 milioni di euro per ampliare e ammodernare il PalaSerradimigni, il palazzetto dello sport di Sassari dove gioca la Dinamo Basket. A giorni il Comune pubblicherà il bando e assegnerà i lavori, che dovranno concludersi entro un anno e che non dovrebbero costringere la Dinamo Banco di Sardegna a giocare lontano dal suo fortino. Sarà realizzata una nuova copertura e la facciata, saranno costruite nuove gradinate e saranno rifatti gli impianti elettrico, antincendio, di condizionamento, idrico e fognario.

Le risorse previste non sono interamente disponibili, perciò si procederà per fasi. Nella prima si adeguerà l'impianto alle norme di sicurezza e si amplierà la capienza fino a 5mila posti con l'ingrandimento delle tribune A e B. In seguito si demolirà e ricostruirà la tribuna C, mentre nella tribuna D si miglioreranno solo le vie di esodo con la realizzazione di passerelle e scale. A intervento ultimato si arriverà a quasi 6.500 spettatori.

Per ottenere l'omologazione da parte del Coni, nel primo step si interverrà anche su spogliatoi delle squadre e degli arbitri, sui locali di primo soccorso e antidoping, su spazi per la gestione operativa, su cabina elettrica e nuovi servizi per diversamente abili.

L'opera è finanziata dai fondi comunitari Jessica, acronimo di Joint european support for sustainable investiments in city areas. Nel 2012 la Banca europea per gli investimenti ha siglato un contratto col Banco di Sardegna, gestore del Fondo di sviluppo urbano. Nel 2016 il Banco ha concesso il finanziamento per il PalaSerradimigni al Comune di Sassari, che avrebbe dovuto realizzare l'opera entro il 31 marzo scorso. Ora palazzo Ducale, che sta già pagando le rate, accelera per evitare la decadenza del contratto.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere