Cittadini occupano Ortopedia Lanusei

Clamorosa protesta nell'ospedale della Sardegna centro-orientale

Associazioni, cittadini e sindacati hanno occupato il reparto di ortopedia dell'ospedale Nostra Signora della Mercede di Lanusei per cercare di scongiurare l'annunciata chiusura della struttura, che rimarrebbe in piedi solo per le visite ambulatoriali.

Un'occupazione simbolica che non limita le attività del servizio ma che i manifestanti sono intenzionati a portare avanti ad oltranza, almeno sino a quando non si troverà una soluzione per tenere aperto il reparto dove la carenza di medici ha portato l'Ats-Assl di Lanusei alla decisione drastica di sopprimere la degenza.

"La turnazione è già stabilita e la protesta andrà avanti con la speranza che l'assessore regionale della Sanità intervenga con atti d'imperio e urgenti: è nei suoi poteri e non farlo vorrebbe dire che è corresponsabile di queste scelte nefaste per il territorio - spiega all'ANSA Gianni Carrus del comitato #giulemanidallogliastra - Occorre bloccare questa scleta non basta scaricare le responsabilità al governo regionale precedente".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere