Salvini dirà nome candidato Lega

Zoffili, lo farà dopo tour in Sardegna. Solinas (Psd'Az) in pole

"Sarà Matteo Salvini a comunicare il nome del candidato governatore alle regionali in Sardegna solo dopo aver girato l'Isola e aver ascoltato i sardi". Lo annuncia all'ANSA il commissario della Lega per la Sardegna e coordinatore della coalizione di centrodestra, Eugenio Zoffili.

In pole c'è il senatore del Psd'Az, Christian Solinas, la prima scelta del Carroccio. A questo punto è prevedibile che Salvini possa arrivare nell'Isola già nei prossimi giorni, forse anche prima del tavolo dell'alleanza convocato per il 15 ottobre nella sede di Fratelli d'Italia a Cagliari.

BERLUSCONI DA' IL VIA LIBERA AL CANDIDATO DELLA LEGA - C'era anche Silvio Berlusconi al vertice romano di Forza Italia convocato dal vicepresidente Antonio Tajani con i parlamentari e i consiglieri regionali sardi. Il cavaliere è impegnato nelle trattative con Matteo Salvini e Giorgia Meloni sul fronte della scelta dei candidati governatori per le elezioni di Sardegna, Abruzzo, Basilicata, Piemonte, e oggi ha confermato un'opzione Lega per l'Isola. Ciò non toglie che Forza Italia avrà la facoltà di esprimere nomi propri per la presidenza della Regione.

Si rafforza, dunque, l'ipotesi di una candidatura del senatore del Psd'Az Christian Solinas, e resta in piedi l'alternativa di Angelo Binaghi. Berlusconi ha dato anche suggerimenti su temi che secondo lui dovranno essere cardine nel programma di Fi per la Sardegna, come la zona franca e la continuità territoriale, e ha annunciato che si spenderà in prima persona nella campagna elettorale. Quanto alla situazione del partito nell'Isola, ha invitato tutti al dialogo e alla massima coesione per arrivare pronti alla fase congressuale, l'inizio è previsto a gennaio. Soddisfazione per l'esito del vertice è stata espressa dal coordinatore regionale Ugo Cappellacci, ma anche dal deputato Pietro Pittalis e dalla capogruppo in Consiglio regionale, Alessandra Zedda.

CAPPELLACCI, ANCHE FI ESPRIMERA' CANDIDATURA. "Non abbiamo espresso contrarietà sui nomi dei possibili candidati alla presidenza di altri partiti ma anche Forza Italia ha i suoi". Lo precisa Ugo Cappellacci, coordinatore regionale di Forza Italia, in merito alle indiscrezioni sul nome di Christian Solinas (Lega-Psd'Az) come possibile candidato governatore per il centrodestra alle regionali del 24 febbraio 2019 (data non ancora ufficiale). "È vero che c'è un ipotesi di prima opzione sulla Lega - prosegue l'esponente azzurro - ma Forza Italia, primo partito della coalizione in Sardegna anche alle Politiche del 4 Marzo, insiste perché ci sia la possibilità di esprimere un proprio nome per la presidenza. Naturalmente, alla luce di queste considerazioni, sono prive di fondamento le voci su presunte richieste sulla vicepresidenza, mai formulate da noi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere