Sinnova: oltre 7mila visitatori

Chiuso con successo a Cagliari salone dell'innovazione

"Sinnova 2017 si chiude in bellezza con una festa dei giovani, i futuri innovatori della Sardegna. Nei tre giorni della manifestazione oltre settemila persone hanno visitato la Manifattura Tabacchi e oggi sono stati 2500 i visitatori, studenti e docenti degli istituti scolastici di tutta l'isola, che hanno partecipato ai laboratori di presentazione delle attività nell'ambito del programma Tutti a Iscol@ della Regione". A tracciare il bilancio della quinta edizione del Salone dell'Innovazione in Sardegna, promosso da Sardegna Ricerche e dalla Regione, con l'assessorato della Programmazione, è il direttore generale Giorgio Pisanu.
    "I numeri della giornata di oggi confermano che la scelta di aprire Sinnova alle scuole è vincente. La scuola deve attrarre i ragazzi e per farlo deve restare al passo con i cambiamenti tecnologici della realtà quotidiana - sottolinea Pisanu -.
    Sinnova si conferma come l'hub dove ogni anno si danno appuntamento i protagonisti dell'ecosistema regionale dell'innovazione, dalle imprese alle istituzioni, le Università e i centri di ricerca. Sardegna Ricerche è orgogliosa di dare impulso con le sue attività e i suoi programmi allo sviluppo del processo innovativo, che trova in Sinnova la sua sintesi naturale".
    Dall'alimentazione alla robotica, passando per le applicazioni dell'Internet delle cose, l'utilizzo dei droni e il coding: sono dieci le aree tematiche in cui sono stati divisi i laboratori presentati nella terza giornata di SINNOVA 2017.
    Bambini e ragazzi hanno potuto sperimentare le attività direttamente con gli animatori e si sono divisi negli oltre trenta laboratori ideati appositamente per la terza giornata del Salone dell'Innovazione in Sardegna. A divertirsi con i droni sono stati i ragazzi che hanno partecipato ai laboratori interamente sviluppati intorno all'uso di questi sistemi di pilotaggio remoto e alle acquisizioni delle immagini per la conoscenza del territorio. Gettonate anche le attività sulla robotica, come quella presentata dal FabLab di Olbia che a Cagliari ha portato "Otto", un piccolo robot educativo che, con i suoi sensori, interagisce in maniera simpatica con il mondo esterno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere