Sinnova: Pigliaru visita stand di Iscol@

Governatore,"Scuole devono innovarsi quanto e più di un'impresa"

"Le scuole devono innovarsi quanto e più di un'impresa, abbiamo bisogno di una didattica che parli il linguaggio dei ragazzi e dei bambini, un linguaggio digitale nei giochi e in mille altre cose". Lo ha detto il presidente della Regione, Francesco Pigliaru, questa mattina in visita agli stand di Iscol@ all'interno di Sinnova, il salone dell'innovazione giunto alla sua quinta edizione.
    "E' bello vedere come dopo un paio d'anni di intervento ci siano centinaia di laboratori nelle scuole della Sardegna dove si fa didattica innovativa - ha aggiunto Pigliaru - basta andare in giro oggi per le stanze della Manifattura Tabacchi per vedere come la didattica legata al digitale e al gioco creino quell'entusiasmo di cui abbiamo un bisogno enorme per combattere la dispersione scolastica".
    Con Pigliaru c'era anche l'assessore all'Istruzione Giuseppe Dessena. "Oggi questo luogo fantastico diventa un hub che connette imprese, scuole, i ragazzi e le istituzioni, che è ciò che stiamo cercando di fare col progetto Tutti a Iscola, un'azione complessa volta ad abbattere la dispersione scolastica".
    "Una specifica - ha aggiunto il titolare della Cultura - è proprio dedicata ai laboratori tecnologici che oggi troviamo disseminati in questi locali".
    Tantissimi i ragazzi coinvolti che "si sono incuriositi e appassionati e attraverso la tecnologia stanno migliorando la loro capacita di apprendimento. Alla fine il nostro obiettivo era proprio questo", ha concluso Dessena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

null

Pronto Diploma, a Cagliari un metodo innovativo per il recupero degli anni scolastici

Lo studio in classe e gli insegnamenti online permettono di rivolgersi ad un vasto pubblico interessato a conseguire il diploma attraverso il metodo blended learning



Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere