Scontro bus-camion, indagini su telefono

Attività in indagine pm Milano, poi interrogatori due conducenti

(ANSA) - MILANO, 10 DIC - Nelle prossime ore gli investigatori della Polizia locale, coordinati dal pm di Milano Rosaria Stagnaro, ascolteranno i testimoni, tra cui passeggeri e passanti, dell'incidente stradale di sabato mattina a Milano tra un filobus e un mezzo della raccolta dei rifiuti, nel quale sono rimaste coinvolte in totale 18 persone, di cui 12 portate in ospedale e tra loro una donna filippina di 49 anni, che è morta domenica. Soltanto dopo che gli inquirenti avranno in mano i primi elementi utili per la ricostruzione della dinamica dell'incidente, e dopo una riunione operativa con gli investigatori in programma tra oggi e domani, verranno interrogati (non oggi) i conducenti dei due mezzi indagati per omicidio stradale aggravato e lesioni colpose. E' stato sequestrato il cellulare dell'autista di 28 anni, che è passato col rosso all'incrocio tra viale Bezzi e via Marostica, ed è in corso un'analisi per verificare se il giovane stesse usando il telefono quando è avvenuto lo scontro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano
      Aeroporto Malpensa