Mattarella, memoria è fondamentale

In visita al memoriale della Shoah dopo appuntamento allo Ieo

(ANSA) - MILANO, 21 MAG - "L'abisso del male è inimmaginabile e il dovere della memoria è la base per il futuro, per la convivenza del futuro": è questo il messaggio lanciato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo che ha visitato a Milano il memoriale della Shoah accompagnato da Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz, che lui stesso ha nominato senatrice a vita.
    "Per quanto si sia letto e visto, ogni momento di questo genere è fortemente coinvolgente e impressionante" ha detto il Capo dello Stato, che ha potuto vedere anche il binario 21 da cui partivano i vagoni piombati con i deportati. In precedenza, Mattarella - che nei mesi scorsi ha presenziato alla cerimonia per i 90 anni dell'istituto dei Tumori - ha partecipato alle celebrazioni per i 25 anni dell'Istituto Europeo di Oncologia, ricordandone l'ideatore Umberto Veronesi, che è stato suo collega di governo nel 2000.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa