Gessica e l'ex assenti da aula Tribunale

Udienza preliminare a Rimini per minacce e stalking

Il Comune di Rimini è stato ammesso come parte civile nel processo a carico di Edson Tavares, l'uomo accusato di avere sfregiato la sua ex, Gessica Notaro, con acido. L'udienza di questa mattina è stata poi aggiornata a venerdì 17 marzo. L'aggiornamento di udienza è stato chiesto dai difensori di Tavares per studiare i nuovi documenti inseriti nel fascicolo d'accusa della Procura.

Gessica Notaro e il suo ex Edson Taveres non erano presenti in aula oggi. E' stata quindi essenzialmente un'udienza tecnica quella a carico del 29enne originario di Capo Verde, accusato di aver sfregiato la giovane con acido due mesi fa. L'udienza preliminare, davanti al gip Sonia Pasini, non riguarda l'agguato del 10 gennaio, ma una precedente denuncia per minacce e stalking nei confronti di Tavares, ora detenuto nel carcere di Forlì.

Ieri era trapelata la voce che Gessica si sarebbe recata in Tribunale per "guardare in faccia" il suo aggressore, ma stamattina ha chiamato il suo legale per dire che non si sarebbe presentata perché fisicamente affaticata a causa del cambiamento di terapia farmacologica. Comunque nulla di grave per la giovane, che è stata dimessa pochi giorni fa dall'ospedale di Cesena dove ha subito tre interventi, due al volto e uno all'occhio sinistro, quello più compromesso dall'acido. Bisogna ancora attendere per capire se potrà recuperare totalmente la vista. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Alessandro Andrei - Sca.Fi Serramenti

Sca.Fi Serramenti, domotica al servizio della sicurezza e del risparmio energetico

Porte blindate digitali e vetri oscuranti che seguono il sole: ecco il futuro delle abitazioni


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Aeroporto di Bologna