Pets

Vita pet friendly, moda, sport, social tutto si fa con loro

Sono trendy lo yoga Doga, i pet influencer (dei vip), le t-shirt con foto

Bau Yoga (baomood.net) il 25 aprile riapre il Baubeach Village di Maccarese (www.baubeach.net) gestito dalla omonima Associazione.  E' la prima spiaggia per cani più famosa d'Italia © Ansa

In Italia,  dati Assalco-Zoomark 2017, ci sono 60 milioni di animali domestici, i pet sono in media uno per ciascun abitante e 2,3 per ogni famiglia.
Chi possiede un amico a quattro zampe gode anche di benefici per la salute fisica e mentale. Secondo una ricerca di vente-privee che ha coinvolto i propri clienti in una indagine, al primo posto tra i migliori amici dell’uomo per il 66,5% degli intervistati ci sono proprio cani e gatti, di razza e non, in molti casi adottati in canili e gattili (28%): animali con cui si crea una relazione unica e profonda, un legame che si consolida nel tempo a suon di coccole, amore e fiducia reciproca. I dati raccolti evidenziano poi che chi possiede un cane o un gatto si sente meno stressato (41%), diventa più responsabile dovendo prendersene cura (33%) e si relaziona con più facilità con il mondo esterno, essendo stimolato alla conoscenza di nuove persone e ad uno stile di vita più sano (15%), soprattutto con riferimento ai cani.
A dimostrazione dell’estrema importanza riconosciuta a questi aspetti, il 53% dei proprietari dichiara inoltre di non badare a spese per la cura del proprio amico a quattro zampe, con una media di circa 60 euro al mese tra cibo e accessori, funzionali o estetici che siano.

Ecco una panoramica dello stile di vita pet friendy 

IL MINI ME: VALE ANCHE CON L’AMICO A QUATTRO ZAMPE
Se di certo non si tratta di una regola, spesso le persone con il tempo finiscono per assomigliare ai propri animali e viceversa, tant’è che esistono addirittura dei concorsi per stabilire quale padrone assomigli di più al proprio cane e persino alcuni studi che condividono questa teoria.
E proprio per la volontà di sentirsi più vicini al proprio pet, gli accessori a loro dedicati sono sempre più ricercati.
Nel campo moda ad esempio, dopo la tendenza di coordinare gli abiti dei fratellini e anche quelli di genitori e figli, la nuova frontiera è quella di abbinare l’outfit del padrone con quello dei cani, anche con borse, guinzagli e gioielli in tinta: non c’è limite alla fantasia. I più esigenti apprezzano la personalizzazione dei capi con il ricamo del nome del proprio cucciolo su mini magliette e cappottini, oppure le iniziali incise su collari raffinati e preziose medagliette.
Per chi possiede un animale, l’online è fucina di suggerimenti sempre originali e luogo privilegiato per gli acquisti. Ferribiella propone t-shirt con scritto “Come on Baurbie let’s go party” o con l’hashtag “#DogInfluencer”, o ancora il cappottino che traendo ispirazione dallo street style trasforma il chiodo in un capo d’abbigliamento che rende cane e padrone inseparabili compagni di avventure. Per i mici invece, un’ampia selezione di giochi, tra cui uno speciale giochino composto da Matatabi, una pianta ricca di vitamine e minerali, le cui proprietà benefiche stimolano il gioco del gatto, lo sfregamento, l’aumento della salivazione e il rotolamento con conseguente senso di relax e benessere. E a Milano è stata persino aperta la prima boutique moda per la donna e il suo cane

FASHION PET: IL NUOVO CULT
La conferma di questo trend arriva anche dal mondo dell’alta moda: il fashion designer Karl Lagerfeld, ad esempio, ha elevato la sua amata gatta bianca Choupette a fashion star, riproducendola anche su vestiti e accessori, mentre durante le ultime fashion week, le passerelle hanno letteralmente sdoganato la dog mania, complice anche il capodanno cinese festeggiato lo scorso 16 febbraio con cui è iniziato l’anno del cane: simbolo di lealtà, sensibilità, fortuna e intelligenza.
Per tutti gli amanti degli animali, compreso chi non ha la possibilità di adottare un cucciolo, via libera a borse, charm e gioielli a forma di cane da portare sempre con sé, ma anche sandali, felpe e t-shirt con stampe e applicazioni dedicate per un look divertente, ma anche super trendy.

Nonostante mode, tendenze e nuove “star” del mondo pet, da anni tra i protagonisti ci sono loro: i fidati corgi della Regina Elisabetta II . Il legame con i suoi adorati cani è infatti ben noto: sempre presenti ad ogni appuntamento ufficiale, rappresentano per la Monarca dei fidi e discreti consiglieri, nonché un “filtro” importante per entrare nelle grazie della Royal Family britannica. Così è accaduto anche con la promessa sposa del principe Harry, l’attrice Meghan Markle, che conquistando l’affetto degli adorabili cagnolini ha guadagnato l’approvazione della Regina.

PET STAR & INFLUENCER: SONO LORO A CONQUISTARE IL WEB
Numerosissime in rete sono immagini e video di cani, gatti e non solo, in situazioni e pose per loro inusuali, quasi oramai fossero diventate delle persone.
Il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vuitton” – Matilda, l’elegante bulldog francese della fashion blogger italiana, nonché Pablo, l’ultimo arrivato nella famiglia social Ferragni, ad esempio, godono su Instagram di un seguito di followers incredibile, pronti a seguire le orme delle padrone e diventare le nuove star dei social network.
È, infatti, sempre più diffusa l’abitudine di dedicare al proprio pet un canale social riservato. Ebbene sì, oggi spopolano i Pet Influencer: cani, gatti, ma anche animali non propriamente domestici come piccoli maialini, ricci o caprette, in posa e tutti agghindati, con un seguito da far invidia a celebrities ed influencers di tutto il mondo. 

PIU’ TEMPO INSIEME ALL’AMICO A QUATTRO ZAMPE
Dall’indagine condotta emerge, inoltre, la volontà di sentirsi sempre più vicini al proprio animale, come se fosse un amico o addirittura un figlio. Il più grande desiderio degli amanti degli animali è proprio quello di potersi portare il proprio animale ovunque, senza mai doversene separare.
Sono in continua crescita, infatti, i locali, le spiagge e gli hotel pet friendly che consentono agli amanti degli animali di condividere momenti insieme al proprio amico a quattro zampe e soprattutto non doversene separare in occasione di impegni o partenze. Il tema vacanze è stato per molti anni un tasto dolente, continuando purtroppo ad essere causa di numerosi abbandoni. Fortunatamente i principali tour operator hanno recentemente aperto le porte anche a cani e gatti, selezionando strutture adatte anche per l’accoglienza di animali e padroni. Così come aumentano sempre più anche i servizi a loro dedicati con spa e centri benessere da far invidia a quelli di stampo più “tradizionale”! Altra pratica curiosa in linea con questo trend, e assolutamente da provare, è il Doga che prevede posizioni specifiche dello yoga classico da effettuare però in compagnia del proprio cane, utile soprattutto per rafforzare il legame emotivo cane-uomo, favorendo il rilassamento di entrambi.
Ma l’appuntamento da segnare in agenda è quello previsto per l’ultimo venerdì di giugno (quest’anno sarà il 29) in cui si celebra “La giornata mondiale dei cani in ufficio”, l’occasione annuale per recarsi al lavoro con i propri quadrupedi del cuore che come evidenziano alcuni studi sono garanzia di una maggiore produttività a fronte di un minore stress. Per tutti i cat lovers, invece, da non perdere sono i Cat Café, bar tematici nati (ovviamente) in Giappone, il cui fascino è principalmente quello di essere abitati da dolcissimi gattoni, per sorseggiare caffè circondati da fusa e coccole. Sempre più diffusi in Europa e soltanto da un paio d’anni in Italia assicurano un’esperienza rilassante in un luogo intimo e inusuale, anche se c’è da mettere in conto che al rientro a casa il vostro micio potrebbe non apprezzare il “tradimento”.

I Cat Cafè sono anche delle vere e proprie community. In quello di Milano ad esempio ci sono anche eventi su convivenza, giochi giusti, casa su misura e salute del gatto anziano come il ciclo di incontri ogni lunedì dal 16 aprile al 18 giugno intitolato Happy Together. Vivere felici con il proprio gatto.

  • Redazione ANSA
  • 21 aprile 2018
  • 11:54

Condividi la notizia