Società & Diritti

Eurispes, vegetariani e vegani sono il 7% della popolazione

3 famiglie su 10 hanno un animale, dato in calo ma cresce spesa

Piatti con verdure fresche. foto yulkapopkova iStock. © Ansa

 Il 6,2% degli italiani si dichiara vegetariano e lo 0,9% vegano, e tra questi troviamo chi segue regimi alimentari ancora più stringenti: quella crudista (32%) o fruttariana (23,1%) fino alla paleo-dieta (12,8%). Lo segnala il Rapporto Italia 2018 dell'Eurispes, secondo il quale negli ultimi 5 anni, il totale di chi ha optato per tali regimi alimentari si è mantenuto abbastanza costante con valori compresi fra il 7 e l'8%. Si segue questo tipo di dieta perché convinti degli effetti positivi in termini di salute (38,5%) oppure per amore e rispetto nei confronti degli animali (20,5%).
    Eurispes ha anche effettuato una ricerca sul Tripadvisor dalla quale emerge che su un totale di 225.490 ristoranti recensiti in Italia, il 23,4% propone menù vegetariani ed il 17,2% menù vegani. Una percentuale maggiore, quindi, rispetto a chi tiene abitualmente un regime alimentare alternativo.
    Gli italiani si confermano amici degli animali, anche se negli ultimi anni il dato è leggermente in calo, segno che anche avere un cane è un piccolo lusso. Circa 3 italiani su 10 accolgono un animale domestico in casa (32,4%). Si tratta nella maggior parte dei casi di cani (63,3%) e gatti (38,7%). A seguire nella graduatoria dei pet che ci fanno compagnia in casa: uccelli (6,2%), conigli (5,9%), tartarughe (5%), pesci (4,8%). Rispetto al dato dello scorso anno si registra una leggera diminuzione: erano infatti il 33% e anche allora l'istituto di ricerche censì un calo del 10% rispetto al rapporto 2016.
    Quanto spendiamo per gli amici animali? Il 57,7% di chi ne possiede uno mantiene al di sotto dei 50 euro le spese mensili per prendersene cura, cibo, vaccini e spese veterinarie in generale, pulizia. Aumenta invece il numero di chi spende da 51 a 100 euro mensili: il 31,4%, erano il 15,4% nel 2017. E il 22% ha destinato una somma maggiore del proprio denaro alla cura degli animali domestici.(ANSA).
   

  • Redazione ANSA
  • ROMA
  • 30 gennaio 2018
  • 19:14

Condividi la notizia