Food

Un pasticciotto arcobaleno allo Stonewall Inn

Creato dallo chef salentino Bisconti per celebrare i 50 anni dei moti di New York per i diritti degli omosessuali. Sarà l'unico oggetto italiano esposto nello storico pub

Il pasticciotto Rainbow © ANSA
  • Redazione ANSA
  • 25 giugno 2019
  • 20:13

E' il dolce simbolo di Lecce, il pasticciotto salentino e la sua versione arcobaleno Rainbow approdano a New York nello storico pub del Greenweich village, lo Stonewall Inn da dove parti la rivolta degli omosessuali che 50 anni fa, la notte del 28 giugno 1969 si ribellarono alla polizia di New York. La variante arcobaleno del pasticciotto è nata dalla fantasia di Angelo Bisconti, chef titolare della pasticceria Chéri di Campi salentina che già aveva reinventato il pasticciotto al cioccolato, l'ormai famoso Obama, dedicato all'allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama. 

'Il Pasticciotto Rainbow - spiega Bisconti- è ricoperto di una glassa arcobaleno ed ha un cuore di crema e amarena. L'idea nasce da un incontro con Lea, l'associazione in prima linea per la difesa dei dirittti omosessuali. Il pasticciotto Rainbow sarà il primo 'oggetto' italiano ad essere esposto nello Stonewall Inn dove dovrebbe arrivare il 26 giugno". E per rendere immortale l'elemento food dall'alto valore commemorativo e simbolico  lo chef Bisconti si è affidato alla creatività di due giovani salentini, il designer Alessio Spampinato e Matteo Perrone laureato in economia aziendale all'Università del Salento che hanno creato il progetto 'Resin Food' un sistema che utilizza la resina per mantenere intatto il cibo rendendolo oggetto di pubblicità o arredo.

"L’unione di questi elementi permette di avere come risultato una massa solida trasparente con all’interno del cibo reale pronto per essere esposto o spedito in tutto il mondo -spiegano Spampinato e Perrone- Le nostre eccellenze alimentari sono realmente riconosciute come tali a livello globale ma questo non basta: bisogna raccontarne la storia, fatta indissolubilmente anche di territori e un mix di innovazione sostenibile e sapienza antica, uno storytelling che solo Resin Food può realizzare. attorno al cibo si possono costruire nuovi schemi che possono rafforzare l’economia, il design, l’informazione e la cultura".

'Resin food' ha avviato già da tempo una collaborazione con Bisconti, rendendo immortali le sue creazioni. Oltre al pasticciotto Obama, imprigionato nella resina anche con un foglia d'oro, rientrano in questa serie il Pasticciotto giallorosso, dedicato alla promozione del Lecce calcio in Serie A. Anche una preziosa zeppola, dedicata ai Negramaro, gruppo musicale salentino, al quale verrà consegnata alla fine della loro tourneé, è finita nella sua'scatola' di resina...un po' come Biancaneve nella sua bara di diamante. In attesa del risveglio con il bacio di un principe...