Italgas: Tar respinge ricorso Energie des Alpes per gara VdA

Previsti investimenti per 100 milioni di euro

Il Tribunale amministrativo regionale della Lombardia ha respinto il ricorso della società Energie des Alpes contro l'aggiudicazione dell'Ambito Territoriale Minimo (Atem) Valle d'Aosta a Italgas, avvenuta lo scorso gennaio 2020.
    I giudici della prima sezione del Tar hanno dichiarato inammissibili alcuni motivi del ricorso principale, hanno rigettato gli altri e dichiarato improcedibile il ricorso incidentale. Italgas, con l'aggiudicazione definitiva della concessione (della durata di 12 anni) e la conseguente firma del contratto di servizio con la stazione appaltante Comune di Aosta, potrà ora mettere in pratica il piano d'investimenti inserito nell'offerta di gara.
    L'Ambito si compone di 74 comuni, di cui 24 attualmente metanizzati (serviti da circa 350 chilometri di reti), per complessive 20 mila utenze finali e una Rab di oltre 40 milioni di euro. Nell'offerta presentata, Italgas ha previsto investimenti per circa 100 milioni di euro finalizzati all'estensione delle reti verso aree non ancora raggiunte dal servizio, al potenziamento e alla digitalizzazione delle infrastrutture esistenti, all'ulteriore impulso al miglioramento della qualità e della sicurezza del servizio.
    Tra gli interventi è prevista la realizzazione di circa 270 chilometri di nuove reti e la metanizzazione di 17 nuovi Comuni, tra cui tutta la vallata compresa tra Aosta e Courmayeur.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie