Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Morto l'ex terrorista Oberleiter, fu graziato da Mattarella

Morto l'ex terrorista Oberleiter, fu graziato da Mattarella

Il sudtirolese il 13 gennaio avrebbe compiuto 82 anni

BOLZANO, 05 gennaio 2023, 12:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' morto ieri sera, per le conseguenze di un incidente stradale in Germania, l'ex terrorista sudtirolese Heinrich Oberleiter, che un anno fa era stato graziato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il 13 gennaio avrebbe compiuto 82 anni.
    A luglio Oberleiter era tornata nel suo paese di origine, San Giovanni di Valle Aurina. In quell'occasione si disse contento di poter tornare nella sua valle, ringraziando il presidente Mattarella per la grazia concessa.
    All'inizio degli anni '60 Oberleiter fece parte del gruppo dei cosiddetti "bravi ragazzi della Valle Aurina" che fu protagonista della prima ondata del terrorismo sudtirolese.
    Condannato in contumacia all'ergastolo per gli attentati commessi, in particolare ai tralicci dell'alta tensione e ad una piccola caserma della Guardia di Finanza in quel momento disabitata, Oberleiter riuscì a scappare in Austria e poi in Germania, in Baviera, dove ha vissuto fino alla sua morte.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza