Trentino AA/S
  1. ANSA.it
  2. Trentino AA/S
  3. Scuola: con Dad in calo livelli di apprendimento in Trentino

Scuola: con Dad in calo livelli di apprendimento in Trentino

I più colpiti sono gli studenti delle scuole elementari e medie

(ANSA) - TRENTO, 02 FEB - Sono 7.220 i questionari somministrati nel febbraio 2021 agli insegnanti e agli studenti trentini, su precisa richiesta del Consiglio provinciale di Trento, per valutare la didattica a distanza introdotta con il Covid. Dall'indagine emerge come i livelli di apprendimento, secondo la percezione dei docenti, abbiano risentito molto della didattica a distanza (Dad). Lo ha detto la sovrintendente scolastica della Provincia autonoma di Trento, Viviana Sbardella, invitata a relazionare sui risultati dello studio in Quinta commissione del Consiglio provinciale di Trento.
    A quanto riferito, risultano in crescita, rispetto ai livelli pre Covid, gli studenti che si collocano nella fascia bassa (+11,9%). Segno positivo anche per gli studenti di livello medio-basso (+27%) e in forte aumento i ragazzi di livello medio (+40%). Gli studenti del livello più alto sono aumentati solo del 2,7%. I dati sono stati confermati anche dalle prove Invalsi.
    Particolarmente colpite da questa situazione sono le scuole elementari e medie, nelle quali il rapporto in presenza con l'insegnante è fondamentale.
    L'80% dei professori, invece, ha dichiarato di avere strumenti e luoghi idonei per lavorare: il 60% ha insegnato da casa, il 25% a scuola. Le modalità sono state perlopiù tradizionali, e il 50% ha dichiarato di aver fatto lezioni frontali a distanza. "Le modalità sono rimaste quelle solite anche perché - ha detto Sbardella - non c'è stato il tempo di aggiornare gli insegnanti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie